C’è un bambino che fa letteralmente impazzire gli americani. Si chiama Asean Johnson, ha soli nove anni e si è battuto con una grinta da politico navigato, arringando la folla, contro la chiusura della sua scuola, la Marcus Garvey di Chicago, voluta dal sindaco Rahm Emanuel, democratico (ex capo di gabinetto di Obama alla Casa Bianca), per ridurre il pesante deficit di bilancio. “Rahm Emanuel pensa che siamo tutti giocattoli. E’ convinto di poter venire nelle nostre scuole e spostare tutti i bambini. Lui dice: ‘Possiamo costruire un edificio proprio qui. Non ci preoccupiamo di questi bambini’. Ma lì dentro ci sono i bambini, e hanno bisogno di sicurezza. Rahm Emanuel non si preoccupa della nostra scuola. Non si preoccupa della nostra sicurezza. Pensa solo ai suoi bambini. Pensa solo a ciò di cui ha bisogno. Non si preoccupa che di se stesso…  Avrebbe dovuto investire in questa scuole, non chiuderle. Dovrebbe sostenere queste scuole, non chiuderle. Non ci faremo muovere da qui oggi. Andremo alla sede del Comune… non cadremo senza combattere”. Poi una frase che fa discutere: “Il 90% delle scuole che devono essere chiuse è di afro americani. Questo è vero e proprio razzismo”. Accusa pesante quella mossa al sindaco democratico. Chissà cosa ne penserà Obama. Asean però non vuole che la sua diventi una rivendicazione razziale: “Siamo orgogliosi di essere neri. Siamo orgoglosi di essere bianchi. Non c’entra nulla di che colore sei: asiatico, cinese, non c’entra… non chiuderete questa scuola prima di esservi entrati e aver visto cosa viene fatto all’interno”. Da buon politico punta tutto sulla pragmaticità (venite a vedere cosa facciamo nella nostra scuola) più che sulla simbolicità della sua lotta. Usa la retorica ma bada alla concretezza. E lancia la sua sfida: venite a vedere se ho ragione o meno.

Asean chiude il suo discorso urlando al microfono uno slogan con tanto di rima, che tutti ripetono a gran voce: Education is our right, that is why we have to fight” (l’istruzione è un nostro diritto, ecco perché dobbiamo combattere). Alla fine ha vinto la sua battaglia: la sua scuola è salva, insieme a poche altre. Il piano Rahm, che prevedeva la chiusura di diverse scuole, era stato annunciato a marzo (leggi l’articolo dell’Huffington Post). Come scrive il Chicago Tribune il piano approvato dà vita alla più grande chiusura di scuole nella storia della città.

Il video del piccolo Asean che arringa la folla

incorporato da Embedded Video

YouTube Direkt

L’intervista ad Asean Johnson

incorporato da Embedded Video

 

Tag: , , ,