Usa 2020, botte da orbi al primo dibattito

Poco o nulla sui programmi e sulle idee per il futuro, molte polemiche, accuse e repliche al vetriolo e persino offese. A mio parere è questa la fotografia del primo dibattito in diretta tv tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti. Trump è apparso più energico e sanguigno rispetto al suo rivale, tutto sommato Biden ha retto abbastanza il colpo, riuscendo a piazzare qualche colpetto ma, più che altro, a non farsi travolgere. Chi è andato meglio? Conta poco sottolinearlo, anche perché la cosa davvero più interessante è quanto questi dibattiti riusciranno a smuovere tra gli elettori indecisi. […]

  

Presidenziali e Corte Suprema, scontro totale negli Usa

Sono nove i giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti d’America. Nominati a vita, quando un seggio resta vacante il presidente degli Stati Uniti provvede a nominare il sostituto, che deve ricevere l’approvazione del Senato. Nessuna norma limita il potere del presidente di scegliere un nuovo giudice, neanche quando sta per scadere il suo mandato alla Casa Bianca. Per ragioni di opportunità e di equilibrio istituzionale a un presidente a fine mandato è consigliata la massima cautela, per evitare gli inevitabili scontri tra fazioni che getterebbero il massimo organo giurisdizionale nella mischia politica. Alcuni giorni fa Donald Trump ha nominato […]

  

Quel giorno di settembre che cambiò la storia

Ogni anno, con l’avvicinarsi dell’11 Settembre, sui giornali torna di moda il “voi dove eravate, cosa facevate…”. È normale, perché quella data è rimasta scolpita in modo indelebile nella nostra memoria. Ogni anno le celebrazioni ufficiali rendono il giusto omaggio alle vittime. Ricordi ed emozioni che si possono rivivere ogni giorno dell’anno visitando il Memoriale e il museo (è possibile anche la visita virtuale). Il “National September 11 Memorial” è formato da due enormi vasche di cemento con i nomi delle vittime incisi sui bordi. Le vasche si trovano nel luogo esatto dove prima sorgevano i due grattacieli. Sono come […]

  

La caduta degli dei. I Kennedy fuori dal Congresso

Potrebbe sembrare una notizia insignificante ma non lo è, visto il cognome di uno dei protagonisti. Il senatore Edward Markey (75 anni) del Massachusetts ha sconfitto il deputato dem Joseph Kennedy III (39 anni) nelle primarie per un seggio al Senato. Molti parlano di “sconfitta storica” perché è la prima volta che un esponente della famiglia di JFK viene sconfitto nel Massachusetts. Pronipote del presidente John Fitgerald, assassinato nel 1963, e nipote di Robert F. Kennedy, avendo scelto di partecipare al ballottaggio per il Senato non potrà correre per riconfermare il proprio seggio alla Camera. Per questo motivo il prossimo […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>