Armiamoci e partite

È proprio il caso di dirlo: “armiamoci e partite”. Ma questa volta non siamo in una sceneggiatura di un film comico dei primi del novecento con Totò o Franco e Ciccio. Siamo nel 2022 e i versi del poeta Olindo Guerrini scritti nel 1897 sono ancora attuali. Oggi più di ieri. «Ah, siete voi? Salute o ben pensanti, In cui l’onor s’imbotta e si travasa; Ma dite un po’, perché gridate “avanti!” E poi restate a casa? Perché, lungi dai colpi e dai conflitti, Comodamente d’ingrassar soffrite, Baritonando ai poveri coscritti “Armiamoci e partite?” Partite voi, se generoso il core […]

  

Italia divisa. A chi tanto e a chi niente

C’è chi fa fatica ad arrivare a fine mese e chi, invece, si è arricchito grazie ai vitalizi. Nella Sicilia piena di privilegi il nuovo scandalo è quello delle centinaia di pensioni d’oro pagate a vedove e figli di “onorevoli” defunti. La vedova d’oro da record è Anna Manasseri, moglie dell’onorevole Vincenzo Leanza, ex presidente della regione del sud Italia a statuto speciale. Per lei, ogni mese, un vitalizio da 9.200 euro. Un assegno che incassa da 13 anni che si somma a un ricco stipendio come dirigente dell’Asp messinese. Ma per la vedova non si tratta di un privilegio. […]

  

La Calabria piace solo se è ‘ndranghetista

Vola alto, la Calabria. Addirittura in elicottero. E che elicottero! Quello nero, firmato Casamonica. O giù di lì. E’ stato lo stesso pilota, infatti, a spargere petali di rosa sul feretro del boss degli zingari romani e a far atterrare sul sagrato della chiesa di Nicotera lo sposo in odore di ‘ndrangheta e non autorizzato a raggiungere la sposa per via aerea. Fatto gravissimo, sicuramente, per altro già capitato dalle Alpi fino a Lampedusa, ma esageratamente gonfiato a danno di altri fatti di cronaca ben più gravi di una bravata da bullo di paese. Il guaio è che la Calabria […]

  

Il Rinoceronte © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>