Il cambiamento? E’ come la morte!

Il cambiamento? Tutti ne parlano. Tutti lo vogliono. Negli altri. Ma non in se stessi. E non pensano ad una cosa molto semplice: che il cambiamento è come la morte. Perché? Perché la morte è inevitabile. E’ l’unica cosa sicura della vita. Prima o poi, moriamo tutti. E anche il cambiamento è inevitabile. Guarda una tua foto di 10 anni fa: vedrai quanto sei cambiato. Pensiamo che il cambiamento sia sempre qualcosa di auspicabile. Infatti ripetiamo che non se ne può più, che bisogna cambiare… senza pensare che il cambiamento arriva. Comunque. Che lo vogliamo o no. Che sia positivo […]

  

Buonisti e stronzisti

Greta Thunberg è la sedicenne svedese che ha fatto scendere in piazza milioni di suoi coetanei nel mondo per sensibilizzare l’opinione pubblica, e i potenti, sui rischi connessi ai cambiamenti climatici. Un’eroina. Una ragazza straordinaria, che sta operando per il bene del pianeta. Eppure ci sono persone – forse anche qualche lettore di questo blog – che pensano male di lei. Su Internet circolano decine di bufale sul suo conto. C’è chi dice che sia una massona, e una pedina degli ebrei Rotshild (non ho mai capito perché i massoni e gli ebrei, dai Protocolli dei Savi di Sion e […]

  

Perché amiamo le bugie (e odiamo la verità)

Lo sappiamo benissimo, anche se non sta bene ammetterlo: le bugie sono il lubrificante che fa funzionare le relazioni interpersonali. Senza, saremmo in uno stato di guerra continua. Se in una sola giornata tu dicessi tutta, ma proprio tutta, la verità a chiunque incontri, arriveresti a sera in ospedale. O in galera. O fuori di casa. O licenziato. morto. Perché diresti al tuo capo che è un coglione; a tua moglie che la tradisci; al poliziotto che è arrogante; al finanziere che sei un evasore… e così via. Insomma, meglio non rischiare! Ma non è questa la cosa più interessante […]

  

Perché la colpa è sempre degli altri

La colpa, si sa, è sempre degli altri. Sempre! Lo diciamo, ripetiamo e ribadiamo, con la massima convinzione, ogni giorno. A tutti i livelli. Lo dice il governo: se le cose non vanno come dovrebbero, la colpa è del governo precedente, che non ne ha azzeccata una. O dell’Europa, che ci schiavizza. O degli immigrati, brutti e cattivi. O dei giornalisti faziosi. Lo dice la signora Maria: se non riesce a far quadrare i conti familiari è per colpa dei politici, tutti ladri per definizione. Lo dice mia figlia: se prende un’insufficienza non è perché non ha studiato abbastanza, ma […]

  

Critiche costruttive e critiche distruttive: come riconoscerle

Critiche costruttive e critiche distruttive: sappiamo che le prime servono,anche se possono far male. Mentre le seconde feriscono e basta, senza essere di alcuna utilità. Cominciamo col dire che le critiche costruttive sono uno degli strumenti migliori per far crescere qualcuno. Raramente siamo buoni giudici di noi stessi: serve una terza persona che ci faccia notare i nostri errori. Le critiche distruttive, invece, sono micidiali: distruggono l’autostima, azzerano la motivazione, intaccano la fiducia in se stessi. E lasciano una scia di dolore, rancore, sfiducia. Ricordati che a nessuno piace ricevere critiche. Nemmeno se sono costruttive. Quindi occhio a come le […]

  

Quando serve mandare a fanculo. E come farlo

Dobbiamo ammetterlo: a volte serve mandare a fanculo. Qualcuno, o qualcosa. Perché c’è poco da fare: per quanto ci impegniamo, non riusciamo proprio a sbrigare tutto. E ad accontentare tutti. E allora dobbiamo avere il coraggio di dire basta. E, se serve, di mandare a quel paese. Stiamo parlando di gestione del tempo. Il tempo è vita. E quindi, di conseguenza, di gestione della nostra vita. Puoi fare (più o meno) tutto. Ma non puoi fare tutto. Tantomeno contemporaneamente. Puoi accontentare tutti? No. Se ci provi, scontenti la persona più importante per te: che sei tu. Quindi serve imparare a […]

  

Come motivarti e motivare gli altri

La motivazione? E’ quella cosa con la quale, da sola, non vai da nessuna parte. Perché un idiota motivato non fa molta strada. Ma è anche quella cosa senza la quale, pur avendo tutto, non combini nulla. Questa è la migliore definizione che io conosca della motivazione. La motivazione è come la benzina nel serbatoio dell’auto: se sei a secco rimani fermo. Anche se hai una Ferrari. D’altronde, basta guardare all’etimologia della parola motivazione. Motiv-azione: trovare un motivo per agire. Perché ti alzi dal letto al mattino, invece che poltrire fino a mezzogiorno? Perché vai a lavorare, a correre, in […]

  

Perché l’odio è più forte dell’amore. E come usarlo a fin di bene.

Non piace sentirselo dire, ma purtroppo è la verità: l’odio è un sentimento più forte dell’amore. Più duraturo. Più pervasivo. E più contagioso. Insomma, è più potente. E’ una reazione primordiale: l’odio serve ad attivare l’adrenalina. E a difendersi da un pericolo. Non a caso, le mobilitazioni “contro”, nelle strade e sui social, sono sempre più seguite di quelle “pro”. Ami qualcuno? Lo fai sapere ad alcuni. Ma difficilmente, a meno che non sia un amore folle, di quelli che capitano una volta nella vita, lo strombazzi ai quattro venti. Invece lo odi, e vuoi rovinarlo? Cerchi di coinvolgere quante più persone possibili […]

  

Il motivatore © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>