Mamma lavoratrice. E papà lavoratore?

Mentre mi scorrono nella testa i fiumi di parole e righe di giornali e interviste e controinterviste su quanto sia opportuno e giusto e offensivo e antistorico oppure, viceversa, inutile e paradossale (e potrei andare avanti senza un punto e una virgola per righe e righe anche io ma sono già senza fiato…) che un direttore d’orchestra donna possa chiamarsi (non “essere” ovviamente) direttrice, tanto che alla fine mi sembra che abbiano ragione e un po’ torto tutti, non so più se devo stare attaccata e ben salda al gambetto di quella «a» o lasciarmi scivolare giù, su un altro […]

  

Maternità e lavoro:ecco come diventare mamme-imprenditrici (di se stesse)

“Carriera o figli? Part-time verticale o full time? Casalinga o manager? Alle mamme di oggi queste etichette vanno strette e così se ne sono inventata una nuova di zecca: vogliono essere mamme sì, ma anche imprenditrici (di se stesse). Per gestire il tempo come meglio credono, per lavorare da casa (o dai giardinetti), per realizzare un’attività che a loro piace davvero, mettendo a frutto talenti troppe volte castrati in un mondo del lavoro asfittico e spesso miope nei riguardi delle donne. Impossibile? No, affatto”. Comincia così l’ebook “Mamme e lavoro oggi – Le mompreneurs” (moms cioè mamme e enentreprenurs “imprenditrici) scritto […]

  

Il blog di Serena Coppetti © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>