La terra dei morti innocenti

Giovedì, 6 febbraio 2020 – San Paolo Miki – da Casa Spirlì, a Taurianova, Piana di Gioia Tauro Crocifissi. Sì, crocifissi a questo legno intriso di straziante innocenza, siamo. Vecchi, bambini, giovani Mamme, Padri piegati dal male. Moriamo uno ad uno, senza speranza di poter sfuggire alla condanna. Anche quando brindiamo, cantiamo, compriamo casa o partiamo in vacanza, se siamo figli di questa terra benedetta da Dio e maledetta dagli uomini, siamo solo dei morti dentro che aspettano di cominciare ad agonizzare. Ci hanno avvelenato l’acqua. L’aria. Il pane e la Comunione. Sono corti i nostri giorni e i nostri […]

  

Benvenuto Salvini, Amico mio

Lunedì 20 gennaio 2020, San Sebastiano – da Casa Spirlì, a Taurianova, nella Piana di Gioia Tauro  (a Gioia Tauro, Matteo Salvini e il suo Amico) Lo sto accompagnando, seguendolo ammirato, in questa lunga marcia per le mille terre di Calabria. Mi chiedo, passo dopo passo, ad ogni suo “ritorno” in queste contrade, dove trovi, instancabilmente, tutta quella possente tenerezza da figlio di famiglia, educato e gentile, pronto all’ascolto e alla tutela, che sta convincendo lo storicamente “trattenuto” Popolo di Calabria, sbriciolandone qualsiasi muraglia difensiva. I miei conterranei, di cui mi onoro condividere l’apparentemente burbero sangue multidentitario, stanno consegnando al […]

  

La Lega da Bergamo a Reggio Calabria

Domenica 29 dicembre 2019, La Sacra Famiglia – da Casa Spirlì, a Taurianova (Cristian Invernizzi – Commissario Lega in Calabria) … Tutto cominciò con una specie di vaffanculo… Non era proprio scandito, ma artigianalmente forgiato e celato fra i ghirigori bizantini che solamente a queste nostre calde latitudini ancora sopravvivono, e di cui io stesso sono diventato, negli anni e per necessità, non dico maestro, ma, umilmente, esperto. Invernizzi, di suo, non è un mansueto – figlio, com’è, della rugosa bergamasca – ma non è, nemmeno, un ottuso e sordo prodotto del peggior campanile. Invernizzi è com’è, e non come […]

  

Callipo, candidato all’olio d’oliva

Lunedì, 2 dicembre 2019, Santa Bibiana – da Casa Spirlì, in Calabria Certo che, di olio d’oliva buono, di quello che conserva, che unge, che agevola il passaggio, il Pippo regionale se ne deve proprio intendere. Almeno quanto ne sa di tonno lesso e tartufo gelato. Eh, sì! A giudicare dalla velocità con cui slitta da una parte all’altra dell’arco costituzionale, il Commendator Callipo di lubrificante naturale sembra essere proprio ottimo conoscitore. Sguisciamo un po’ con lui per partiti e coalizioni… Al tempo della stravittoria di Scopelliti, il conservatore ittico di Pizzo era il candidato alle regionali per L’Italia dei […]

  

Quei comunisti preti…

(Considerazioni al volo, fra un’incazzatura e una delusione. In attesa di un Papa inviato al gregge dallo Spirito Santo) Domenica, 24 novembre 2019 – Cristo Re – da Casa Spirlì, a Taurianova Pensavamo che quel dono blasfemo del comunista Morales, ex rossotiranno boliviano, quella croce infangata dalla falce e martello fosse segno della fine. Invece, no! Nella chiesa di bergoglio, dove è concesso mangiare ai piedi dell’altare, ballare assieme a frati deficienti di Credo, cantare con monache vergini quanto Messalina sul letto di morte, ora si intonano canzoni partigiane come fossero Osanna e Alleluia! La vergogna si manifesta nella parrocchia […]

  

L’odio comunista

Sabato 9 novembre 2019, Dedicazione Basilica Lateranense, 30° Anniversario della distruzione del muro comunista di Berlino, Triste ricordo della notte dei cristalli – da Casa Spirlì, a Taurianova (Calabria) (Il muro dell’odio comunista) Esiste, l’odio comunista! Eccome, se esiste! Nacque con la prima parola scritta da Karl Marx; con la prima pronunciata da Lenin e successori, da Krusciov a Breznev e oltre; con il primo gemito della prima vittima di Stalin, Tito, Mao, Castro, Guevara, Pol Pot; con i silenzi complici di Togliatti – detto Il Migliore (e figuriamoci i peggiori) – e dei comunisti italiani ed europei…  ed è ancora vivo […]

  

Calabria. Fate i nomi!!!

Mercoledì, 6 novembre 2019 – San Leonardo – da Casa Spirlì,  a Taurianova (La “reggia” della Regione Calabria – Catanzaro Germaneto) Tempi duri per “i partorienti” in Calabria! Per assistere alla rottura delle acque dell’uscente sceicco rosso oliverio, c’è voluto un mese e più: il ventre gonfio (di bile nazarena) non ha “mollato” che in articulo mortis. Quando, cioè, ogni istante di lungaggine avrebbe sconfinato nel già fertile campo dei reati. Alla fine, in una postsovietica sala parto lametina, circondato dai suoi più fidi ras, il “negus de noantri” ha concesso ai sudditi di tutte le Calabrie di poter esercitare quel fastidioso […]

  

Umbri Santi Subito!

Lunedì, 28 ottobre 2019 – Festa di Tutti i Santi Umbri – da Casa Spirlì in festa, a Taurianova  Umbri Santi Subito! Che meravigliosa insaccata ci hanno regalato i Fratelli dell’Umbria! In un sol colpo, pur non essendo proprietari di un solo palmo di lido marino, hanno colpito e affondato le scellerate navi nemiche, come i Cristiani fecero a Lepanto coi senzaDio. Armati di matita copiativa, grande cuore e mente aperta, hanno capito che toccava a Loro per primi, e non ad altri, specificare al Palazzo dei Palazzi e al suo dirimpettaio d’oltretevere, che l’accozzaglia spolitica imbrattata di rosso e […]

  

Quando muore uno “sbirro”…

… moriamo tutti noi. Muore l’Italia. Muore la nostra Storia, il Passato, l’Oggi e il Domani. Muore la Speranza e la Giustizia. Muore la tranquillità e la fiducia. E muore ogni possibilità di fratellanza e disponibilità. Perché ne abbiamo pieni i maroni di queste fiumare di feccia che arriva da ogni dove e che spadroneggia nelle nostre strade, sulle più belle piazze del mondo, fin dentro le nostre case. Ne abbiamo pieni i maroni “di pregare per loro”, di tentare di accoglierli, di sperare che sentano l’Italia come quello che ha pure tentato di essere: una Casa accogliente! Questi cosilordi […]

  

Ma quali migranti? Sono invasori!

Sabato, 21 settembre 2019 – senza santi in paradiso – da Casa Spirlì, in Calabria Senza Matteo Salvini al Viminale, l’invasione programmata dell’Italia è una pietanza servita calda a colazione, pranzo, merenda e cena! E a ordinarla ai nostri nuovi vecchi caporali, a danno della salute del Popolo Italiano tutto, sono Macron, che mente sui sondaggi/gradimento e fa finta di piacere ai francesi (che lo odiano), la Merkel, che manda a Roma il suo presidente di facciata mentre lei trama (e trema) nell’ombra, e quei buontemponi freschi di nomina di Brussèl e Strasburgo, che si impongono agli europei sommando, a […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>