Mezzi pubblici gratuiti fino a 12 anni? Il Pd non vota

Sembra incredibile che nella Milano del traffico e dello smog l’Amministrazione comunale abbia deciso di aumentare i biglietti Atm del 50%. E’ successo e per tante famiglie (e per i pendolari) è stata una vera e propria mazzata. Anche per questo, ma probabilmente anche con l’obiettivo di realizzare anche un’operazione di educazione ambientale, in Zona 3 è stata presentata una mozione, per chiedere agevolazioni per gli scolari. Dal 2007 è stata introdotta la gratuità fino ai 10 anni. Stavolta a sindaco, vicesindaco e assessore al Traffico è stato chiesto estendere la gratuità dei mezzi pubblici fino ai 12 anni e […]

  

La ciclabile di viale Tunisia crolla sulle auto

La ciclabile più contestata di Milano ha fato danno. Ieri sera in viale Tunisia complice il vento forte – forse urtate da qualcuno – sono crollate a terra 40 metri di transenne, urtando e danneggiando due auto. Il traffico, privati e dei mezzi pubblici di superficie, è rimasto bloccato per circa 40 minuti. E si tratta della pista che ha creato divisioni, proteste e scontri, dal Consiglio di zona 3 al Comune. “Io ho fatto i complimenti al sindaco quando intervenne in piazza Firenze a soccorrere un ciclista – dice Massimiliano Rositano – che è consigliere di zona Udc ma […]

  

Auto a passo d’uomo in centro dal 2015

A passo d’uomo in centro dal 2015. Dopo l’Area C arriva un’altra “trappola”, in centro, per gli automobilisti milanesi. E’ stata firmata, l’ordinanza che impone il limite a 30 chilometri orari in tutte le strade all’interno della “Cerchia dei Navigli” che – come spiega l’assessore ai Trasporti Pier Francesco Maran – diventa “a tutti gli effetti una zona a pedonalità privilegiata”. Il nuovo limite di velocità sarà introdotto in tutta l’area della circonferenza interna di Milano (parte diArea C quindi), da Sant’Ambrogio a Brera, dal Quadrilatero della Moda a corso Venezia, passando per corso di Porta Ticinese, corso di Porta Romana, […]

  

Emergenza marciapiedi a Milano

Marciapiedi pericolosi a Crescenzago. Marco Cagnolati, consigliere di zona 3, torna a interrogare Palazzo Marino su un’emergenza del quartiere. Uno di quei problemi di cui nessuno (o quasi)  si occupa, ma che ai cittadini interessano molto: “Via Crescenzago è una strada fra via Don Giovanni Calabria e via Feltre, limitrofa al Parco Lambro – spiega – lungo via Crescenzago il marciapiede presenta un interruzione come da foto documentate all’incirca in corrispondenza dei civici 105/107. Tale interruzione costringe i pedoni ad invadere la carreggiata stradale ponendosi in situazione di estremo pericolo in rapporto al traffico automobilistico sopraggiungente”. “Il marciapiede – spiega […]

  

Posti riservati ai residenti: un altro no

Posti auto a pettine nelle zone interessate (e penalizzate) dai lavori della corsia preferenziale lungo l’asse viale Abruzzi-Dei Mille-Piceno. E sosta esclusiva per i residenti (strisce gialle) nella parte del sottoambito 15 più prossima a viale dei Mille, nell’area dello spartitraffico di viale Giustiniano e in via Gaio. Erano queste le richieste contenute in una mozione che è stata discussa (e bocciata) l’altra sera nel Consiglio di zona 3.  Il documento era stato presentato il 30 gennaio da Gianluca Boari, consigliere del Nuovo centrodestra. La richiesta era argomentata con la necessità di “risarcire” coloro che hanno subito disagi (anche economici, […]

  

Le strisce gialle diventano blu

Una brutta sorpresa per i residenti di viale dei Mille. Lo abbiamo raccontato nelle pagine milanesi del “Giornale“. Le strisce gialle lungo la strada stanno diventando blu – da gialle che erano – e questo comporta l’inconveniente, per chi vive in zona, di dover dividere il parcheggio con tutti gli altri – residenti e anche non residenti, che ora potranno sostare a pagamento. Viale dei Mille, come i milanesi sanno bene, è un tratto della lunga arteria che taglia da nord a sud la città, partendo da piazzale Loreto (dove prende in nome di viale Abruzzi) fino ad arrivare a […]

  

“Tutto bello, ma le auto dove le mettiamo?”

La realizzazione della corsia di transito riservata ai mezzi pubblici nell’asse Piceno-Dei Mille-Abruzzi ha fatto perdere parcheggi, anche per  le opere di adeguamento degli incroci e dei marciapiedi. E i residenti fanno sempre più fatica a trovare posto per l’auto.  Si torna a parlare di questo problema in Zona 3, per l’intervento di Gianluca Boari, consigliere del Nuovo centrodestra, che ha presentato una mozione per invertire la tendenza (della maggioranza) alla riduzione dei posti auto. “Nel 2007 – ricorda Boari –  il Consiglio di Zona ha unanimemente espresso parere favorevole alla realizzazione della corsia preferenziale e contestualmente chiesto all’Amministrazione centrale che, […]

  

“Stop alla sosta sotto gli alberi”. Guerra in via Castel Morrone

Guerra alla sosta sotto le auto. Il quartiere si spacca. Il caso di via Castel Morrone lo abbiamo raccontato sul “Giornale” di ieri: Guerra a bassa intensità, per ora, ma i segnali continuano, sempre più chiari. L’ultimo riguarda un asse viario strategico, quello fra largo Marinai d’Italia e piazza Bacone. Tre chilometri che tagliano Milano da nord a sud e che – per la sinistra – sono «un parco lineare» e come tale devono essere trattati. Se ne parlerà domani sera in commissione Territorio di zona 3, convocata dal presidente, Gabriele Mariani, con un tema molto chiaro all’ordine del giorno: «Sui […]

  

“Area C, Maran mi ha copiato l’idea”

C’è una bella differenza fra la citazione e il plagio. Lo sanno bene gli autori di canzoni. Un conto è prendere la buona idea di un altro, un ritornello che funziona, una musica orecchiabile; tutt’altra cosa  fregargli uno spartito (magari dopo averlo cestinato). E deve sentirsi come un giovane musicista che ha appena subito un plagio Francesco Migliarese, consigliere di zona del Pdl, ora Forza Italia. A giugno ha lanciato una proposta di puro buon senso, giusta e utile, per smussare la “mannaia” di Area C. Di cosa si trattava? Ne abbiamo parlato allora. Il consigliere di Zona 3 voleva dare ai […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2018