ll consolato iraniano: “Masha Amini? Una scomparsa sfortunata”

Una scomparsa «sfortunata». Così il Consolato dell’Iran ha definito la morte di Mahsa Amini, la giovane che è stata arrestata per non aver indossato correttamente il velo, e poi condotta in coma nell’ospedale in cui è morta. La storia di Masha, molti ormai la conoscono. E’ proprio da quel caso, da quella terribile vicenda che sono nate le proteste del popolo iraniano, sfociate in manifestazioni e altre clamorose iniziative. Nonostante i rischi a cui si espongono, le donne iraniane – e anche gli uomini – hanno cominciato a scendere in piazza, bruciando i velo, cantando, tagliandosi i capelli per protesta. […]

  

Masha Amini e l’ultimo abbaglio delle femministe

Come si può fare finta di niente? E che significato ha l’indifferenza? La protesta delle donne e dei giovani sta infiammando l’Iran, un Paese finora oppresso da un regime teocratico islamista, totalitario e potenzialmente genocida (le minacce rivolte a Israele e agli ebrei non si fermano). Le manifestazioni anti-regime sono partite, anzi ri-partite, dopo la tragica fine di Masha Amini, la 22enne arrestata dalla polizia di Teheran (perché non portava il velo in modo «appropriato») e morta in ospedale dov’era arrivata in coma per le percosse subite in caserma. Da Teheran, le proteste si stanno allargando ad altre città dell’Iran, […]

  

“A Basilea ho fondato lo Stato ebraico”

“A Basilea ho fondato lo Stato ebraico. Forse tra cinque o, al più tardi, cinquant’anni ognuno se ne renderà conto”. Il 30 agosto 1897 si riuniva a Basilea il primo congresso mondiale sionista, voluto e organizzato dal visionario Theodor Herzl. 51 anni dopo è nato lo stato di Israele. Dal 1950, il padre del sionismo riposa a Gerusalemme, su una collina chiamata Monte Herzl. Alla sua tomba, nel 2014, ha reso omaggio nella sua ultima visita anche Papa Francesco. A 125 anni di distanza, lo stato di Israele è un miracoloso modello di democrazia, modernità, innovazione e vita, a dispetto […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>