Trump-Cnn, guerra continua

Trump e Jim AcostaTrump e Acosta

Si detestano, senza alcun problema a dirlo. Anzi, ogni occasione è buona per rintuzzare l’astio. Da un lato c’è il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, dall’altro l’emittente tv Cnn, posseduta da Time Warner. La Casa Bianca ha sospeso l’accredito stampa di un giornalista della Cnn, Jim Acosta, dopo il duro scontro verbale con il presidente avvenuto durante la conferenza stampa post-elezioni di Midterm. Per tutta risposta la Cnn ha denunciato l’amministrazione Trump, chiedendo di riavere l’accredito. Ma facciamo un passo indietro e vediamo cosa è successo. Quando il reporter della Cnn ha fatto una domanda sulla carovana di migranti […]

  

Se anche la Cnn elogia Trump

U.S. President Donald Trump delivers his first address to a Joint Session of Congress . DC

Donald Trump ha pronunciato il suo primo intervento sullo stato dell’Unione (leggi l’articolo). Un discorso che ha stupito per i toni pacati e la moderazione. Anche se Trump non ha rinunciato affatto ai temi su cui si era impegnato nella campagna elettorale: lotta all’immigrazione clandestina, giù le tasse a imprese e famiglie, nuovi accordi commerciali per riportare il lavoro negli Usa. Il discorso di Trump è stato apprezzato anche da alcuni organi di stampa spesso molto critici nei suoi confronti. Uno di questi è Van Jones, commentatore politico della Cnn e notoriamente anti-Trump: “Ci sono molte persone che hanno ottimi […]

  

Trump chiede 5 milioni alla Cnn

Donald Trump

Donald Trump di nuovo al centro delle polemiche. Questa volta non per un attacco politico ma per una richiesta economica: il ricco candidato repubblicano minaccia di voler chiedere alla Cnn 5 milioni di dollari per apparire nel prossimo dibattito tv che l’emittente di Atlanta trasmetterà il 15 dicembre da Las Vegas. Lo ha detto lui stesso con una frase che sembra uno scherzo ma potrebbe, in realtà, nascondere un calcolo preciso: “Che ne dite se alla Cnn diciamo questo: non verrò al tuo dibattito a meno che non mi paghi 5 milioni di dollari, soldi che andranno tutti alle associazioni […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019