Il degrado punto debole di Pisapia

Degrado, case e Seveso sono, secondo un giornale “non ostile” come “La Repubblica“, le sfide di Giuliano Pisapia in vista dell’ultimo anno di mandato prima dell’appuntamento elettorale del 2016. Le sfide, cioè i punti deboli”. E in effetti sempre più spesso ci troviamo a riferire di situazioni di degrado nei quartieri milanesi, con proteste e immagini che lo documentano. L’ultima denuncia riguarda il Parco Martesana. E’ stata la Lega Nord a lanciarla, con il capogruppo in Zona 2, Samuele Piscina, che oggi torna a sollevare il problema: “Il Parco è in mano al degrado e alla criminalità – dice – […]

  

Giardini di via Mosso ostaggio del degrado

Sono un paio di anni che se ne parla. O meglio che cittadini, residenti e consiglieri di zona si confrontano sul tema senza trovare soluzioni.  Il Comune a quanto pare latitata e il Consiglio di zona 2 pure. Eppure il problema  dovrebbe essere di facile soluzione. Siamo in via Mosso, estrema periferia nord della città, zona via Padova. I residenti infatti segnalano l’estremo degrado dei giardinetti, frequentati da transessuali che si prostituiscono,  disoccupati e alcolizzati.  l’anno scorso dopo le continue segnalazioni il consiglio di zona  aveva preso in carico il problema, facendo abbattere il muro della fontana, che veniva usato […]

  

Quale futuro per il Parco della Cultura?

Proseguono i lavori nell’area limitrofa (ex Centrale del Latte e futuro campus universitario della Bocconi) a quella che sarà forse destinata al Parco della Cultura. Il complesso, chiamato anche Parchi del quartiere Ravizza (Bocconi), composto da Parco delle Memorie Industriali, Parco della Vettabbia e Parco della Cultura, ancora da realizzare, rientrava nel Programma di Riqualificazione Urbana Pompeo Leoni, iniziato nel 1998. Ma per quanto riguarda il Parco della Cultura i  lavori non sembrano mai essere partiti nonostante  le ripetute richieste dei cittadini e l’impegno di alcuni consiglieri di zona. Ad oggi l’area versa in uno stato di completo abbandono e degrado  con accumuli […]

  

Le telecamere anti-degrado? Tappate dagli alberi

Una nuova emergenza degrado viene segnalata nell’anfiteatro della Martesana, via Agordat. «In particolare durante i weekend – spiega il consigliere di zona della Lega, Samuele Piscina – gruppi di extracomunitari si ritrovano a pranzo cominciando con grigliate (barbecue fatti con carrelli e bombole a gas) e birre. Rimangono nel parco fino a tarda notte ubriacandosi, lasciando la musica alta e quindi disturbando gli abitanti degli edifici che si affacciano sull’anfiteatro. Ovviamente la mattina dopo il parchetto è nel degrado totale con vetri e plastica sparsi in tutto il parco, con bambini e cani che circolano tra i cocci. A ciò […]

  

Per il Pd contro l’omofobia si può “dare di più”

“Un gesto di disobbedienza per attirare l’attenzione. E provocatoriamente spingere l’amministrazione a fare di più . In occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia di domani, la consigliera Rosaria Iardino (Pd) ha esposto fuori dal suo ufficio, che si affaccia sulla Galleria Vittorio Emanuele, la bandiera arcobaleno.  La vice presidente della Commissione consigliare Sicurezza e  paladina  dei diritti della comunità Lgbt milanese mette le mani avanti:  “So di aver infranto una  regola, quella che nessun vessillo debba essere  esposto,  ma  questa  città e questo Paese hanno bisogno di segnali forti,  che ricordino che la battaglia di chi è omosessuale, a favore […]

  

Periferie derelitte di Milano

Le periferie abbandonate sono una delle croci dell’amministrazione comunale di Milano. Almeno: il degrado dei quartieri è uno dei problemi che più spesso vengono sollevati per criticare l’operato di Giuliano Pisapia e dei suoi. Stavolta l’emergenza è segnalata in zona 2. Dice il capogruppo di Forza Italia Marzio Nava: “Dopo più di un anno dalla mia prima denuncia sul degrado di via Asiago e vie limitrofe e, in particolare, sulla discarica a cielo aperto di via Asiago 35/37 e a fronte della totale passività e negligenza sia della maggioranza di sinistra in Consiglio di zona 2 sia della giunta, ho […]

  

San Siro, le ex scuderie rifugio per disperati

Una svolta per l’area degradata  dell’Ippodromo di san Siro (in zona 7).  Questo il futuro che potrebbe profilarsi all’orizzonte per la periferia ovest della città. Anche perché la situazione di degrado in cui versa l’enorme area compresa tra via Capecelatro, piazza Axum, via dei Rospigliosi e via Pessano è ormai insostenibile. Decine di persone ogni notte scavalcano la recinzione per accamparsi alla meglio nelle ex scuderie dell’Ippodromo sotto gli occhi impotenti dei residenti. In mezzo, tra il futuro di San Siro, che a breve sarà raggiungibile anche in metrò, e il passato, ormai sfumato, delle grandi corse ippiche, la disperazione di […]

  

Serpenti e topi nel centro sportivo

Erba alta, topi e anche serpenti. Sembrerebbe la descrizione di una giungla. Invece siamo in un impianto sportivo di Milano, quartiere Gratosoglio. E’ il centro Carraro e quando è stato creato, nel 1987, era considerato un gioiello. Poi è passato per tante gestioni e nel 2012 – ce lo spiega il consigliere di zona5 Massimiliano Toscano – è finito in mano in mano a Acli e Csi, in virtù di un contratto con il Comune. Il centro, che si trova in via Dei Missaglia, è utilizzato da una quindicina di associazioni. Toscano giovedì ha presentato un’interrogazione per chiedere l’intervento del Comune.   […]

  

Il metrò terra di nessuno: fermata Cascina Gobba

Nuove segnalazioni sullo stato di degrado delle stazioni della metropolitana. Il problema riguarda soprattutto le fermate extraurbane, diventate delle vere e proprie terre di nessuno. Il Comune capoluogo non c’entra e gli altri sembrano vivere questa presenza come un ingombro, un fastidio. Lo abbiamo segnalato poche settimane fa per Gessate, il cui piazzale esterno assomiglia a un campo di battaglia, con buche profondissime (spesso allagate) in cui gli autobus affondano letteralmente, con serio pericolo di danni (anche agli incolpevoli passeggeri che spesso viaggiano in piedi, soprattutto quelli imbarcati sulle navette da Gorgonzola).   L’ultima segnalazione arriva però dalla stazione limite […]

  

Una discarica dentro villa Caimi

La Lega milanese, col sostegno del segretario, Matteo Salvini (sempre più attivo) ha messo in moto i militanti con l’obiettivo di “pulire Milano”. L’iniziativa ha suscitato una reazione nervosa dal Comune per l’annunciata consegna dei sacchi di rifiuti in piazza Scala. Ma la stessa coda di paglia del Comune dimostra che l’iniziativa ha fatto centro, accendendo i riflettori sul problema del degrado urbano, soprattutto nelle periferie. E in effetti fa impressione vedere le foto che i militanti leghisti hanno scattato in alcune delle zone più degradate di Milano. Ecco quella che ha diffuso Enrico Salerani, consigliere di zona 8. “Nello ‘stabile’ […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>