La rassegnazione di fronte a quello che sta accadendo a Kabul è inaccettabile. L’America, l’Europa, l’Italia e tutto l’occidente hanno dei doveri ai quali non possono sottrarsi, senza venir meno ai valori e ai principi sui quali si fonda la nostra stessa idea di civiltà, di libertà e di dignità della persona La fuga disordinata alla quale stiamo assistendo in questi giorni in Afghanistan e della quale l’Italia non ha obbiettivamente alcuna colpa, ma che ci coinvolge direttamente, rimarrà come una pagina di vergogna per i paesi liberi, ma avrà anche un effetto dirompente sulle credibilità dei paesi occidentali nel […]