Pressione fiscale al 42.4%. Doniamo cinque mesi del nostro lavoro allo Stato senza avere nessun servizio in cambio, una vergogna solo italiana

42,4%. Segnatevi questo numero ed iniziate a tremare. Volete sapere a cosa corrisponde? Alla pressione fiscale che gli italiani nel 2019 hanno dovuto subire. Sì, subire perché questo dato indica la soglia di galleggiamento a cui si devono aggrappare imprenditori, partite Iva e lavoratori dipendenti. Ogni anno l’acqua sale e l’aria diventa rarefatta. Entriamo nel merito dei dati. Dodici mesi fa la pressione fiscale era ancorata al 41,8%, il tutto emerge a pochi giorni dal 30 settembre ultima data utile per presentare il modello 730. Mentre il reddito delle famiglie, lo scorso anno, ha avuto una crescita dell’1,0%. L’aumento del […]

  

Speriamo vinca lui: la sfida di Donald Trump è la nostra sfida. Ma occhio i globalisti a stelle strisce vogliono farci inginocchiare

Speriamo vinca lui. Il 3 novembre 2020, per la seconda volta, la storia passerà davanti a noi e lo farà attraverso le elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America. Donald Trump dopo aver rottamato, quattro anni fa, Hilary Clinton si trova come sfidante il dem Joe “Sleepy” Biden. Partiamo da un costrutto fondamentale, nel corso dei decenni, l’Italia, ahinoi, ha perso il suo ruolo centrale nel panorama politico internazionale. Siamo scivolati nell’oblio e come scrisse, ormai qualche mese fa, Adriano Scianca su Il Primato Nazionale dobbiamo tornare ad avere una visione d’insieme, una progettualità politica interna che si riversa all’esterno. L’intellettuale […]

  

Caos Scuola: il Ministro Azzolina e il Governo Conte giocano con la vita dei nostri figli. La scuola con questo Governo purtroppo è terra di nessuno

Scuola: il caos più totale. Da genitore sono spaventato in vista della riapertura degli edifici scolastici. Nella giornata di oggi, 1 settembre, partono i corsi di recupero, mentre il 14 settembre inizieranno le lezioni (anche se in molte regione la data è destinata a slittare) eppure l’unica sicurezza è l’incertezza. L’Associazione nazionale presidi (Anp) mette le mani avanti davanti alle prosopopee del Ministro Lucia Azzolina e dichiara: “Sarebbe una buona idea quella di far sottoscrivere delle autocertificazioni ai genitori, per i ragazzi minorenni, come quelle già distribuite negli aeroporti”. In pratica tutte le responsabilità e le conseguenze ricaderebbero su una […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>