I have a dream… 50 anni dopo

Cinquant’anni fa Martin Luther King scolpì, con le parole, un capitolo importante della storia americana. “I have a dream” (“Ho un sogno“), diceva in un passaggio (ascolta il discorso). Era il 28 agosto 1963 e 250mila persone assiepavano il Lincoln Memorial di Washington al termine di una marcia di protesta per i diritti civili. Dopo mezzo secolo gli Stati Uniti sono cambiati (non solo perché un afroamericano siede alla Casa Bianca) ma persistono molti e nuovi problemi che rendono estremamente attuale quel discorso. In uno dei passi cruciali del discorso il reverendo disse: “Ho un sogno: che un giorno questa […]

  

Obama rispolvera Martin Luther King

Obama parla ad Atlanta, al Morehouse College, il famoso ateneo dove studiò l’uomo che ha dato la vita per i diritti civili: “Qui, in questa università, Martin Luther King imparò come cambiare l’America”. Il presidente indossa la toga amaranto e parla ai neolaureati. Non nasconde una certa emozione, perché non ci sarebbe mai stato uno “yes we can” se non vi fosse stato lui, Martin Luther King. “Qui è cominciato quel cambiamento che ha portato uno di voi alla Casa Bianca. Questo luogo – prosegue Obama – insegnò a Martin Luther King Jr, all’epoca solo un ragazzo, come forgiare il […]

  

Martin Luther King e Beyoncé

Il 21 gennaio Barack Obama si insedia alla Casa Bianca. La Costituzione prevede il giuramento sulla Bibbia. Quattro anni fa usò quella di Abraham Lincoln, questa volta invece userà quella rivestita di cuoio nero che Martin Luther King portava con sé durante i suoi viaggi. Obama è il terzo a usare due libri differenti per i suoi giuramenti. Prima di lui lo avevano fatto Harry Truman, Dwight Eisenhower e Richard Nixon. La famiglia di King ha fatto sapere di essere “profondamente commossa” dalla decisione del presidente e gli ha augurato che “sia una fonte di ispirazione e gli dia forza […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>