Gli Usa e la stella di David

Nella campagna elettorale americana irrompe un’aspra polemica su un simbolo, la stella di David, usata in un’immagine twittata da Trump per attaccare Hillary Clinton. Un attacco “chiaramente antisemita”, secondo lo staff di Hillary. Il candidato repubblicano ha già chiarito, dicendo che si trattava di una stella da sceriffo e non una stella di David, ma per lo staff della candidata si tratta solo di bugie: “L’uso da parte di Donald Trump di una immagine chiaramente antisemita proveniente da siti web razzisti per promuovere la sua campagna è già abbastanza inquietante, ma il fatto che faccia parte di uno schema ricorrente […]

  

Braccio di ferro Cruz-Trump

Per la prima volta il senatore del Texas Ted Cruz è in testa ai sondaggi a livello nazionale: l’ultima rilevazione di Nbc News/Wall Street Journal gli attribuisce un consenso pari al 28% tra i repubblicani, mentre Trump è al 26%. “Essere in testa è fantastico. Stiamo ricostruendo quella coalizione di elettori come ai tempi di Reagan”, ha detto Cruz durante l’ultimo dibattito organizzato dalla Cnn in South Carolina, dove si vota sabato. “Vinciamo non solo tra i conservatori ma anche tra gli evangelici, tra i giovani e tra i democratici reaganiani”, ha esultato Cruz, sebbene il vantaggio sia di misura. […]

  

Obama in moschea e Trump

La recente visita di Barack Obama in una moschea di Baltimora ha suscitato la reazione colorita di Donald Trump, che ha fatto non poche allusioni su quella che sarebbe la “vera fede” del presidente. “Credo che uno possa recarsi in molti posti, non so forse lui si sente a suo agio lì – ha detto il candidato repubblicano -. Noi abbiamo molti problemi in questo Paese, ci sono molti luoghi dove poteva recarsi in visita ed Obama ha scelto una moschea, questa è la sua decisione, va bene”. Lo scorso dicembre Trump aveva ventilato la presunta fede (segreta) islamica di […]

  

Per Trump non solo la pancia

Da mesi Trump è in testa a tutti i sondaggi tra i candidati repubblicani. Ma il suo successo non dipende solo dalla “pancia”. Come scrive Politico il miliardario di New York, infatti, si avvale di un team esperto che analizza e incrocia i dati per cercare di portare a votare gli elettori meno tradizionali. Questa potrebbe essere la sua arma vincente. I rivali di Trump da tempo cercano di demolire la sua candidatura dicendo che non ha le capacità di spingere gli elettori alle urne e che una cosa sono i sondaggi, altra cosa i voti. Ma lo speciale team […]

  

Sparala più grossa Trump!

Ha fatto arrabbiare tutti, ma proprio tutti. E non solo negli Stati Uniti. Dunque ancora una volta Donald Trump ha vinto. Perché ogni eccesso, ogni sparata, per lui è una vittoria. Al diavolo il politicamente corretto. Anche se governare un paese è cosa diversa dall’esibirsi al circo. E gli americani cominciano a capirlo. Basti pensare che in Iowa, Stato dove prenderanno il via le primarie,  Ted Cruz supera Trump. Secondo un sondaggio di Monmouth University il beniamino dei Tea Party gode delle preferenze del 24% degli elettori contro il 19% di Trump. Marco Rubio segue al terzo posto con il […]

  

I democratici vogliono Trump ma temono Rubio

Tra meno di due mesi si inizia a fare sul serio, con i caucus dell’Iowa (1° febbraio) e dopo una settimana le primarie del New Hampshire (9 febbraio). Se tra i democratici sembra non esserci partita, con Hillary Clinton pronta a conquistare la nomination senza troppa fatica (il suo unico sfidante è Bernie Sanders, troppo a sinistra per poter impensierire l’ex segretaria di Stato), nel campo repubblicano la sfida è più aperta che mai. L’ultimo sondaggio nazionale Cnn/Orc evidenzia che Donald Trump è in fuga solitaria con il 36% delle preferenze, staccando di 20 punti i rivali più vicini. Per […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>