L’America e l’Obamacare

OBAMACAREno_obamacare

Una delle riforme che i repubblicani contestano di più a Obama, e conseguentemente anche a Hillary Clinton, sua naturale prosecutrice, è l’Obamacare (Patient Protection and Affordable Care Act), varata nel 2010 ed entrata definitivamente in vigore nel 2014. La riforma ha cercato di dare una risposta a un problema oggettivo: 48 milioni di persone (il 15,4% della popolazione) senza copertura sanitaria. Tre le novità previste: le compagnia assicuratrici non possono rifiutarsi di vendere le polizze anche ai cittadini malati o affetti da patologie croniche (prima lo facevano); sono previsti sgravi fiscali e sussidi a un numero di cittadini americani più […]

  

Usa: tasse, ricchi e ceto medio nel duello Clinton-Trump

trump_hillary_4trump_hillary_2

Finalmente nel dibattito tra Hillary Clinton e Donald Trump entrano in scena, con un certo rilievo, le tasse, il debito pubblico e le misure per far ripartire l’economia e aumentare i posti di lavoro. Perché, in fondo, la frase che James Carville coniò per Bill Clinton nel 1992, “It’s the economy, stupid” (frase che intendeva denunciare la scarsa attenzione al fronte interno da parte di Bush padre) resta sempre valida in ogni elezione. In America e non solo.  Hillary Clinton afferma che il piano che ha in mente intende offrire maggiori opportunità al ceto medio, creando nuova occupazione specie in […]

  

L’ombra di Putin e la lotta all’Isis sul voto Usa

Putin

Nell’acceso dibattito tra Hillary Clinton e Donald Trump c’è stato un terzo incomodo: Vladimir Putin. È stato lui, infatti, l’unico leader internazionale citato nel faccia a faccia tra i due candidati alla Casa Bianca. La Clinton ne ha parlato come una minaccia per gli Stati Uniti, rinfacciando al suo avversario questa “pericolosa” amicizia. “Donald fa le lodi di Putin, ma Putin sta giocando un lungo gioco con noi”. La Clinton ha poi ricordato che gli hacker russi hanno attaccato l’America e si è detta scioccata per l’atteggiamento di Trump nei confronti del presidente russo. Il candidato repubblicano ha gettato acqua […]

  

Gli Usa e la stella di David

trump_stella

Nella campagna elettorale americana irrompe un’aspra polemica su un simbolo, la stella di David, usata in un’immagine twittata da Trump per attaccare Hillary Clinton. Un attacco “chiaramente antisemita”, secondo lo staff di Hillary. Il candidato repubblicano ha già chiarito, dicendo che si trattava di una stella da sceriffo e non una stella di David, ma per lo staff della candidata si tratta solo di bugie: “L’uso da parte di Donald Trump di una immagine chiaramente antisemita proveniente da siti web razzisti per promuovere la sua campagna è già abbastanza inquietante, ma il fatto che faccia parte di uno schema ricorrente […]

  

Ora Hillary ha paura (di Sanders e non solo)

Sanders_Hillary

Hillary Clinton è in serie difficoltà, per questo attacca. Bernie Sanders spiega così le dure accuse piovutegli addosso dall’ex segretaria di Stato. I sondaggi, del resto, registrano la rimonta del senatore liberal con un testa a testa in alcuni stati chiave, come l’Iowa, e addirittura un sorpasso in New Hampshire. Insomma, tutto si può dire meno che Hillary abbia già vinto le primarie del partito democratico. “Credo che un candidato che credeva in principio di essere il predestinato – ha detto il senatore del Vermont – si trovi adesso in una corsa molto difficile in Iowa e New Hampshire. Per questo […]

  

Clinton bacchetta Obama: troppo morbido su Assad

L’ex presidente Bill Clinton dà ragione a McCain: la Casa Bianca è troppo morbida e attendista sulla Siria. In un evento organizzato dal McCain Institute for International Leadership, a Manhattan, Clinton ha sposato la linea del senatore. L’evento non era aperto alla stampa, ma il sito Politico ha potuto ascoltare un file audio registrato da uno dei partecipanti. “Alcuni dicono: ‘Ok, vedete che casino c’è? Statene fuori!’ Credo che questo sia un grosso errore. Su questo sono d’accordo con te” ha detto Clinton rivolgendosi a McCain. Clinton ha poi ricordato il suo interventismo in Kosovo e Bosnia. E, facendo riferimento […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019