Mattarella for president

Prima di prendere sotto un’ascella l’altra zucca vuota del mostriciattolo a due teste che ci governerà per qualche tempo, concedetemi innanzitutto di rivolgere un saluto e un ringraziamento al presidente Sergio Mattarella, il quale, anche in queste ultime fasi determinanti per la vita della Repubblica, esercitando con scrupolo le sue prerogative istituzionali, ha guidato con equilibrio e saggezza ed è stato riferimento imprescindibile per tutti. Super partes ad altezze siderali; campione di coerenza e indipendenza; patriota ed eroe, con quel prepotente petto d’amor d’Italia acceso; arbitro di eleganza normativa e partecipazione democratica. Garante della Costituzione come e più di quanto […]

  

A riveder le stelle

«Vanno in soffitta le idee antieuropeiste. L’Italia non batterà i pugni sul tavolo a Bruxelles». E per quale ragione? «Perché l’Europa è necessaria». Così sdottoreggiava ieri Sabino Cassese sul Corriere della Sera. Per il quale, evidentemente, scodinzolare ai piedi del padrone per evitare di essere sculacciati o per elemosinare qualche tozzo di pane è un atto dovuto alla nostra storia, ai nostri interessi, alla nostra Costituzione. Emanciparsi dai «vincoli derivanti dall’ordinamento comunitario» addirittura la violerebbe. Secondo Cassese, l’antieuropeismo è anticostituzionale, mentre farsi levare la pelle dal culo per mezzo di quei vincoli… perfettamente in linea con lo statuto. La nostra […]

  

Bibbiano e quel sinistro silenzio stampa

Di Bibbiano non si parla. Chi lo fa è accusato dai media che non ne parlano di essere uno “sciacallo”; di usare le piccole vittime a fini politici. Anche nell’epoca della post-verità, solo i quasi pensanti delle puntate precedenti potrebbero deglutire tale “appercezione”. In questo blog non ne ho parlato, perché se mostro in genere nervi distesi, quando si tratta di minori divento piuttosto sensibile. Suscettibilità puerile, che non colpisce certo chi da sempre parla di innocenti brutalizzati con eroica veemenza e senza arrendevolezze. Magari ricordando la Shoah dei bambini, ancora e ancora e ancora. Per non dimenticare. Ancora e […]

  

Che tempi! Che costumi!

Tornata l’estate, tornerei a suggerire l’abbandono degli slip da bagno per uomini. Di per sé la mutanda andrebbe evirata anche in casa, ma se a vostra moglie piace evocare suggestioni da playboy montenegrino con elastico a contrasto, perversioni sue. In pubblico sappiate tuttavia che sotto il costumino bagnato la minchietta sembra uno sgombro agonizzante intrappolato in una busta di plastica, disperatamente intento a esalare l’ultimo respiro… e le chiappe una mortazza sottovuoto in confezione colorata. Eviterei anche il braghino attillato La Perla tipo Daniel Craig in Casino Royale, perché ancora non avete licenza di azzimarvi il pacco. Ricordate che l’infradito […]

  

TAAAC!

Sei mesi per Expo 2015! TAAAC!                      

  

Santa Carola

Non mi piacciono molto le autocitazioni, ma fa troppo caldo per commentare Orfini e Migliore che scalpellano La Pietà Rondanini, con Gennaro pieno di grazia e Matteo in abbandono cristologico. Così, se vi pare, tornerei al 13 settembre 2017, quando pubblicai il dialogo La minorata difesa. Allora inventai dei nomi propri, che fossero rappresentazione antroponomastica di un delirio in carne vegana e ossa. Fra queste denominazioni emblematiche… c’era Carola. Il cui fantasticante ritratto era profezia di realtà, che si è rivelata come sempre ancor più caricaturale della fiction. Perché oggi Carola è sbarcata davvero, dopo essere stata a conoscere culture […]

  

Milano accoglie e stimola

Mentre passeggio in via Mario Pagano mi imbatto nei motti di #hosceltomilano, stilati a favore della candidatura olimpica Milano-Cortina 2026 e sponsorizzati da Mattia Mor. Perché «Milano è veloce e internazionale, aperta al futuro e al progresso». «Milano accoglie e stimola persone da ogni parte del mondo». «Milano è laboriosa, meritocratica, europea: è un posto dove le cose accadono». Così, giunto al secondo casello daziario di Porta Sempione, rimirando le finestre di casa in lontananza, faccio quotidiana esperienza di velocità, internazionalità, laboriosità, apertura, progresso, accoglienza, meritocrazia, stimolo culturale. E per una volta non leggerò che le immagini pubblicate possono essere […]

  

Confindustriamente

«Roma, 22 mag. (askanews) – “Per le migrazioni la soluzione non è quella, impossibile, di chiudere le frontiere; lo ha detto fra gli applausi all’assemblea generale di Confindustria il presidente dell’associazione degli industriali, Francesco Boccia, in un chiaro riferimento alle politiche del governo gialloverde. “Di un’Europa forte e coesa abbiamo bisogno per gestire le sfide dell’immigrazione” ha detto Boccia ricordando che per la sua conformazione, l’Ue non sarebbe comunque in grado di chiudersi a riccio. “L’Europa ha 68mila chilometri di coste e l’Africa fra 30anni avrà 2,5 miliardi di abitanti. Davvero pensiamo che la soluzione sia chiudere le frontiere? Noi […]

  

Nemesi esibizionista

Mi rendo conto come questa non sia la piattaforma più acconcia per inviare dispacci destinati a giovani donne, ma forse queste parole avranno il destino di un messaggio in bottiglia e un giorno, dopo aver annaspato per anni fra i flutti, arriveranno nelle mani giuste. Vorrei infatti offrire una profezia non richiesta, ma preziosa, a tutte le giulivissime esibizioniste del corpo che animano instancabilmente i social network con i propri capezzoli estroversi, con le natiche appoggiate di sguincio controlume o capovolte fra le nuvole, i decolté esibiti in belle génuflexion per il profano culto della provocazione, con i loro abbracci […]

  

Credere nella giustizia

Come tutti voi, credo nella Giustizia. Credo anche nella Verità. Nel buon governo. Nella buona amministrazione. Nel vino nettare degli dei. Nel masticazzo perfetto. Tuttavia, anche ammettendo che virtù e scienza coincidano, siamo in grado di comprendere la distanza qualitativa che esiste fra il Principio – universale, aureo – e gli agenti che ne traducono i precetti in una realtà codificata – particolari, grigiastri. Credere nella Verità non significa credere a tutto ciò che scrivono i giornalisti. Tanto è vero che in genere le due cose si escludono a vicenda. Credere nel buon governo non ci impedisce di criticare l’azione […]

  

Colpi bassi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>