La Boldrini e lo straparlare

Il mio buon amico Camillo è solito allertare sulle fallacie sinistre che ci alitano sugli stivali e così ha fatto anche ieri, inoltrandomi il tweet di cui sopra. Come potete apprezzare, è Laura Boldrini a piantare l’ultimo chiodo nel feretro del logos. In poche righe c’è infatti l’abisso del pensiero. Fusaro ha già fatto notare come gli esseri umani siano ormai stati livellati a mezzi, a cose, a capitale umano, da chi ci chiede con insistenza di restare umani. Ma io vorrei soffermarmi sulla “logica” di questa gran dottora dello sragionare. Se è vero che chi emigra nel fiore degli […]

  

Ritratti: Diego Fusaro

Comunque agisca, l’intellettuale sbaglia. Esordisco assiomaticamente per introdurre una puntata della rubrica che sarà irritualmente un elogio della vittima. Motivato da un accanimento mediatico perseverante, immite, odioso e ingiusto, culminato il 10 ottobre scorso nella trasmissione televisiva Tagadà, condotta da Tiziana Panella, nel corso della quale il filosofo Diego Fusaro è stato annichilito. Ridotto al nulla dal nulla che lo circondava. Ora, l’osservatore avvertito che abbia anche solo intercettato il professore nella sue innumerevoli comparsate televisive, non può non percepire, con il radiorivelatore della ragione, le virtù che il nulla mediatico animalescamente nasa e aggredisce: pensiero, erudizione, educazione. Tre macchie […]

  

Colpi bassi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>