La guerra dei dazi di Trump

La Casa Bianca ha deciso, niente più rinvii: dal 1° giugno entrano in vigore i dazi commerciali su acciaio e alluminio importati dall’Unione europea, il Canada e il Messico. L’annuncio l’ha dato il segretario al Commercio Usa, Wilbur Ross. Immediata, com’era ampiamente prevedibile, la reazione stizzita dell’Ue. Proteste anche dagli altri paesi colpiti. Commento negativo anche dal Fondo Monetario internazionale, che tramite la direttrice Christien Lagarde ha così commentato: “I più poveri rischiano di soffrire maggiormente per una guerra commerciale”. Ci interessa, su questo blog, soffermarci un attimo sulla reazione negativa che si è registrata nel Congresso degli Stati Uniti. […]

  

Trump va alla guerra (commerciale)

Trump ha deciso: dazi del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio. Li ha definiti “una necessità per la sicurezza” degli Stati Uniti. Canada e Messico saranno inizialmente esentati dai dazi mentre sono in corso i negoziati per rivedere il trattato commerciale Nafta con questi due Paesi. I dazi entreranno in vigore fra 15 giorni. La “guerra commerciale” è partita. “Ciò che avevo promesso l’ho mantenuto”, ha detto il presidente. E in effetti è una delle prime cose che aveva detto di voler fare. Sfidando tutto e tutti. Anche chi è più vicino a lui. Il consigliere economico Gary Cohn, ad […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2023
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>