Romney sta con Ted Cruz

Alla fine Mitt Romney ha deciso: appoggerà Ted Cruz. Il candidato repubblicano alla presidenza nel 2012 dà il proprio endorsement al senatore texano con l’obiettivo di sconfiggere Donald Trump, favorito per la nomination presidenziale e in testa, nella corsa del Gop, con 678 delegati (per vincere ne servono 1.273). Cruz lo segue con 423 delegati, ancora più distanziato John Kasich, a quota 143. In un messaggio diffuso su Facebook, Romney ha chiesto ai repubblicani di votare Cruz nei caucus in Utah in programma il prossimo 22 marzo, quando si terranno le primarie anche in Arizona e Idaho. Quella dello Utah […]

  

Cruz, il più a destra di tutti

Archiviato il voto nell’Iowa (leggi l’articolo) negli Usa si guarda già alla prossima sfida, quella del New Hampshire. Ma è doveroso soffermarsi sul vincitore, il senatore del Texas Ted Cruz, che si è imposto nei caucus repubblicani. Quarantacinque anni, origini cubane, è arrivato a Washington grazie al sostegno dei Tea Party, che lo adorano per le posizioni nette, senza alcun tentennamento. La leadership del partito repubblicano lo detesta, così come gran parte dei colleghi di partito. Dicono che è troppo estremista e che spaventa gli elettori moderati. Ovviamente per lui (e per i Tea Party) questa accusa è un vanto. […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>