La capricciosa Maria Elena e le sue liaisons dangereuses

Talvolta i peggiori di nemici di noi stessi siamo proprio noi. E, sempre a noi, sta decidere come procedere nella nostra eventuale discesa verso l’abisso. L’immagine che i due sodali Matteo Renzi e Maria Elena Boschi stanno dando di sé in questi ultimi giorni è a dir poco sconcertante, ma è utile in quanto rivelatrice di quale sia la vera natura della persone, prima ancora che degli esponenti politici in questione. Un caso da studiare, quello degli enfants prodiges del Granducato: uniti (politicamente, s’intende) nella buona e nella cattiva sorte, simul stabunt simul cadent. Incapaci di una qualsiasi visione politica […]

  

E vai col rimpastino senza vergogna nè pudore

Quindi a forza d’impastare e di mattarellare, habemus il nuovo Governo targato Paolo Gentiloni, deputato dal 2001, già ministro con Prodi e Renzi, già portavoce di Francesco Rutelli in Campidoglio, già esponente della sinistra extraparlamentare di ispirazione maoista come giustamente ci si aspetta dal discendente di una casata di nobile lignaggio, i conti Gentiloni Silveri, nobili di Filottrano, Cingoli e Macerata.

  

L’effetto boomerang dell’arroganza. Boschi e Renzi dovrebbero prendere lezioni di umiltà, prima ancora che di comunicazione

L’effetto boomerang dell’arroganza. Boschi e Renzi dovrebbero prendere lezioni di umiltà, prima ancora che di comunicazione   Al voto del referendum di ottobre mancano ancora cinque mesi ma la ministra Maria Elena Boschi si è portata avanti e nel giro di una manciata di giorni ha fatto già fatto il pieno di gaffes e considerazioni imbarazzanti. Ma siamo ancora all’inizio e dopo aver paragonato i sostenitori del NO a Casapound e sentenziato che i partigiani si dividono in veri e falsi – una sorta di selezione della razza partigiana sulla falsariga della selezione della specie di darwiniana memoria – chissà […]

  

Il blog di Laura Tecce © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>