Assicurazioni, anche l’agenzia cambia

Generali ConventionMarco Sesana AD Generali ItaliaCirasola 2

Il mondo bancario è destinato un’altra volta a cambiare sia per fattori endogeni di mercato sia per fattori esogeni e politici. Anche quello assicurativo sta attraversando una fase di profonda evoluzione anche se è un po’ meno evidente sia perché le assicurazioni sono meno «visibili» mediaticamente rispetto al mondo bancario sia perché ad alcune rivoluzioni ci siamo già abituati, ad esempio ai comparatori Internet o alla possibilità di comperare l’Rc Auto online. Queste nuove procedure impattano sui modelli distributivi che in campo assicurativo sono soprattutto legati all’agenzia nella quale, ieri come oggi, ci si reca per sottoscrivere una polizza. L’ultima […]

  

Unico 2014, ecco come pagare meno tasse

Con la proroga al 19 settembre per la presentazione del modello 770 per i sostituti di imposta e con la conferma dell’invio telematico del modello Unico entro il 30 settembre, anche l’estate diventa un periodo caldo per i contribuenti. Come l’anno scorso anche quest’anno abbiamo interpellato  il fiscalista di Ancona, Paolo Duranti, per chiedere qualche consiglio su come diminuire il carico delle imposte. Vi ricordiamo, come al solito, la distinzione tra le due parole-chiave per il contribuente: Deduzione: riduzione della base imponibile (cioè il reddito complessivo) sulla quale viene applicata l’imposta Detrazione: agevolazione che consente di abbattere l’imposta   Dottor […]

  

Rc auto, chi rompe paga

Una volta scelta l’assicurazione più conveniente, sfruttando le potenzialità del web, il modo migliore per contenere il costo della polizza Rc Auto è non confondere mai la strada per un circuito. La guida spericolata può infatti costare molto cara. In caso di incidente con colpa l’assicurazione auto aumenta dal 31 al 244%, con rincari annuali anche superiori ai mille euro. A rivelarlo è l’ultimo studio dell’Osservatorio SuperMoney, che ha calcolato quanto incidono gli incidenti d’auto sul prezzo della polizza a Milano, Roma, Napoli e Palermo. L’analisi è stata svolta prendendo in considerazione due diversi profili di guidatore: l’esperto (classe di merito […]

  

Meno Province, ma Rc Auto più cara

Avviso agli automobilisti: l’accorpamento delle Province deciso dal governo Monti potrebbe tradursi in un aggravio per le polizze Rc Auto superiore al milione di euro. A fare i calcoli è Facile.it (www.facile.it), sito specializzato nella comparazione di polizze assicurative, mutui, prestiti e tariffe energia. «Il premio RC auto – ricorda Mauro Giacobbe di Facile.it – si compone di diversi elementi, tra cui l’imposta provinciale, che varia dal 9% al 16%. Con l’accorpamento, salvo cambiamenti, sono diverse le province che, inglobate in quelle più grandi, potrebbero fare i conti con un incremento della tassazione fino al 2%». A subire i danni maggiori sarebbero i residenti […]

  

Rc Auto, peggio la toppa del buco

L’automobile è il mezzo forse più amato dagli italiani ma, con ogni probabilità, la polizza Rc è tra le “spese” più detestate. Primo obiettivo quindi risparmiare, soprattutto in questo frangente di recessione. Al punto che pur di pagare meno 2,5 milioni di italiani (a conti fatti l’8% degli assicurati) chiedono di prevedere  l’opzione  “guida esclusiva” o “guida esperta” tra le clausole del contratto. Con la prima si sancisce che l’unico a poter guidare la macchina è l’intestatario del contratto, con la seconda si allarga la platea di chi può mettersi al volante ma con il vincolo che abbia un’età superiore ai 26 anni. Il […]

  

Wall & Street © 2019