Anvedi sto borgataro

“Ma che è un cartone, sto Jeeg?” E tu che stai a spiegare che, no, che si tratta di uno dei migliori film italiani della stagione, pluripremiato ai David. Del resto, l’Italia ha rialzato la testa, dopo un lungo periodo di vacche magrissime. Dopo il ciclone Zalone e il meritato successo di Perfetti Sconosciuti (quasi 17 milioni di euro di incasso), ha conquistato il cuore della gente anche Lo chiamavano Jeeg Robot, opera prima di Gabriele Mainetti (segniamoci il suo nome), sorprendente per intuizioni, freschezza di idee, bravura del cast (stunt compresi). Tanto che a distanza di dieci settimane dal […]

  

Le scelte «ad mentula» dei David italiani

Titola bene, oggi, il Giornale “I David senza Checco. Ai giurati manca il senso dell’umorismo”. I 1.916 giurati che hanno selezionato le Nomination per gli Oscar del cinema italiano si sono dimenticati di Quo Vado, il secondo maggior incasso di tutti i tempi in Italia. Troppo comico per l’Accademia del cinema italiano e, quindi, non degno di entrare nemmeno nella cinquina del superEnalotto. Sia mai dover ammettere che si possa fare sociologia e politica attraverso la risata. L’impressione è che Zalone stia sulle palle al cinema italiano. Qualcuno rosica guardando al suo successo. Lo denigrano, liquidandolo come una sorta di […]

  

Il blog di Maurizio Acerbi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>