Hollywood contro Trump: è guerra totale

Nel mio commento alla notte degli Oscar, pubblicato oggi, sulla prima pagina del Giornale, ho messo in evidenza come l’intera manifestazione si sia tradotta in una chiara presa di posizione di Hollywood contro il presidente Trump. Persona che, mi risulta, sia stata eletta democraticamente con il voto e non dietro colpo di stato. Eppure, nella Mecca del cinema, la cosa non va giù. Come si sono permessi, questi elettori, di non far vincere la nostra Hillary? Quale occasione migliore della serata delle statuette per esprimere il proprio dissenso. In una maniera del tutto sottile. Non, cioè, con proclami o discorsi […]

  

Clint Eastwood stronca il politicamente corretto

Che Hollywood sia in mano ai Liberals non dovrebbe più sorprendere chi ama il cinema. La maggior parte delle star ha il cuore che batte democratico e Obama molto deve, per la sua prima elezione, agli endorsement di tanti attori e attrici che lo supportarono durante la sua candidatura. Artisti che, per le prossime presidenziali, si sono già schierati dalla parte della Clinton. Fa (rara) eccezione Clint Eastwood, di comprovata fede repubblicana, che, ieri, ha svelato che appoggerà Donald Trump, suo malgrado: «Devo optare per Trump, perché Hillary ha detto che seguirà i passi di Barack Obama».. Dando un calcio […]

  

Il blog di Maurizio Acerbi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>