8 miliardi di persone sulla Terra

Ormai ci siamo: il Pianeta Terra ospita 8 miliardi di individui e il numero sta ancora crescendo. Da quando hai iniziato a leggere queste righe e sei arrivato fin qui, il daldo positivo dice che ce ne sono già 20 in più. La storia della presenza dell’uomo moderno sulla Terra si fa risalire a circa 300 mila anni fa con la comparsa dell’Homo Sapiens durante il periodo interglaciale medio. La crescita stimata della popolazione ha una stima di circa 230 milioni ai tempi della morte di Cleopatra, più che raddoppiata durante il Rinascimento (attorno al 1500 DC), e ancora raddoppiata […]

  

I don’t pay irrompono sulla scena

Alla lunga lista di movimenti di protesta si sta per aggioungere un nuovo corpo di cittadini arrabbiati che sull’onda – poco emotiva e molto economica – dell’emergenza bollette iniziano a contarsi. Si tratta del movimento “Don’t Pay” (o Non Paghiamo se si affermerà il brand italiano) che si ispira ad un analogo movimento inglese che si fonda sul rifiuto al pagamento delle bollette qualora lo Stato non sostenesse in modo adeguato i cittadini e le imprese. Nella confusione mediatica di questa fine estate, si aggira l’incombente pericolo di una mazzata per le tasche di tutti, ma non vi sono certezza […]

  

Le politiche per l’infanzia che non ti aspetti

Si fa spesso riferimento alla scarsa natalità quale indice di potenziale declino del nostro paese, in quanto, in prospettiva, non in grado di sostenere l’equilibrio necessario per compensare le nascite e le morti. In questi anni (e le previsioni da qui al 2050 sembrano seguire questo trend) il dato riguardante la popolazione residente subisce due influssi: il minor numero di nuovi nati, che dovrebbe far ridurre la base della popolazione residente, viene compensato dall’allungamento della vita media della popolazione residente e dai flussi migratori in entrata in Italia. I risultati sono molto evidenti: l’età media della popolazione italiana sta sensibilmente […]

  

Di Mai o DiBatti sta batosta

I giochi di parole non sono il mio forte, ma i risultati delle elezioni europee 2019 potrebbero essere riassunti così dalle parti dei pentastellati. È probabilmente la prima vera grande sconfitta elettorale che viene registrata dal movimento che fu concepito da Grillo/Casaleggio per scalzare la “vecchia” politica. E allora c’è da chiedersi se nel vertice del M5S può reggere la giustificazione dell’astensionismo al Sud (che non è “colpa” degli altri partiti) oppure si pensa seriamente al fallimento (temporaneo) del leader di questi mesi (dalle primarie interne in poi). In molti hanno visto il passo laterale di Di Battista come un […]

  

Lezioni di stile da Zuckerberg? No, grazie

La proprietà di whatsapp, che altro non è che il Mark Zuckerberg di Facebook, ha diffuso una mail a dir poco irritante su “Come usare WhatsApp in modo responsabile” con particolare riferimento alle Elezioni Europee. Si tratta di una sorta di decalogo che con uno stile paternalistico invita gli utenti a riflettere su quello che “trasmettono” ai propri contatti. Qualcuno ha voluto vedere in questa operazione una sensibilizzazione verso il fenomeno delle Fake News. Altri hanno ravvisato la totale inutilità di questo messaggio dato che i produttori di Fake News devono essere individuati e colpiti nell’inizio della diffusione e non […]

  

Voto a sopresa per le Europee 2019

Circolano molti sondaggi che tentano di prevedere il voto delle imminenti Elezioni Europee, che da sempre in Italia, hanno rappresentato un test anche per chi governa il Belpaese. Come non ricordare lo sfondamento del 40% da parte del PD targato Renzi di cinque anni fa? Renzi chi? Potrebbe dire qualcuno alla vigilia di questo rinnovo del parlamento europeo… Tuttavia le stime fin qui viste scontano un fenomeno noto e di sempre più difficile perscrutabilità: l’indecisione pre-voto e soprattutto la dimensione dell’astensionismo. Dando un’occhiata ad alcuni dati raccolti ed elaborati da Demos, l’istituto di sondaggi elettorali che fa capo al prof. […]

  

Il Paese della corruzione percepita

Secondo il più recente report di Transparency International l’Italia rimane saldamente nelle ultime posizioni europee nella classifica che mette in fila 180 paesi del mondo nel Corruption Perceptions Index. Si tratta di una rilevazione che tende a misurare tramite un’indagine che si ripete ogni anno e che intervista uomini d’affari ed esperti e che disegna una mappa mondiale molto interessante. L’Europa (vedi immagine) è il continente che si conferma quello con il punteggio migliore (più è alto il valore, più il paese o la regione è percepita come “sana” ovvero esente da corruzione) in modo stabile rispetto all’anno precedente. L’Italia […]

  

Via dalle banche verso FAMGA

La normativa PSD2 ha aperto delle nuove frontiere nel panorama del sistema bancario europeo. Per prima cosa vale la pena di capire di che cosa si tratta. L’Europa ha di fatto introdotto un concetto che in altri mercati era già penetrato, ovvero la possibilità per società di provenienza extra finanziaria di operare presso la clientela Retail (i risparmiatori) offrendo servizi tipicamente bancari. Non si tratta di una mera intermediazione come quella offerta da motori di ricerca che permettono di trovare ad esempio il mutuo più conveniente o adatto alle proprie esigenze, ma della possibilità vera e propria di raccogliere denaro, […]

  

Un leader “Vergine” a Palazzo Chigi

Nel 2018 l’Italia sarà presumibilmente guidata da un nuovo leader espressione del voto delle imminenti Elezioni Politiche. Tuttavia esistono anche le condizioni perchè le elezioni restituiscano un’ingovernabilità che costringerà il paese a rivotare per trovare una soluzione che assicuri una maggioranza. Tra le proposte di leadership (che peraltro per l’attuale sistema elettorale sono “virtuali” rispetto al voto espresso nell’urna) va considerato un aspetto importante: l’essere stati già primo ministro in Italia porta con sé un marchio di fabbrica nel consenso. Sebbene sia un tratto comune nelle società occidentali, la differenza nella fiducia verso un primo ministro tende a decadere in […]

  

Mobilità alternativa estiva

L’estate sta entrando nel suo pieno e si registrano delle interessanti novità nelle abitudini di viaggio tra gli italiani. L’esplosione di Airbnb per soggiornare e di Blablacar  sono da considerarsi quasi dei fenomeni consolidati, in particolare tra i Millennials di tutta Europa, come pure le soluzioni aeree cui ha fatto da caposcuola Ryanair. Sotto a questi cappelli noti e in qualche caso controversi, vorrei soffermarmi su due realtà operanti nello Stivale che vanno ad aggredire questi nuovi trend sotto un punto di vista diverso, testimonianza della creatività italiana e dell’arguzia commerciale. Dopo un’attenta analisi delle riattivazioni delle polizze Rc moto, […]

  

Il blog di Diego Martone © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>