Usa 2016, ce la può fare Rubio?

Marco Rubio ha messo a segno un bel colpo: uno degli uomini più ricchi e influenti d’America, Paul Singer, ha deciso di dargli il proprio sostegno per la corsa aala Casa Bianca. Il miliardario, come scrive il New York Times (leggi qui), ha inviato una lettera a decine di donatori annunciando il suo supporto per Rubio, all’indomani del terzo dibattito tra i candidati del Grand old party. Nella lettera Singer descrive Rubio come l’unico candidato in grado “di navigare in questo complicato processo delle primarie” e l’unico in grado “di sconfiggere” Hillary Clinton, in pole position tra i democratici. Citando […]

  

Marco Rubio: “Putin? Un gangster”

Da giorni il giudizio su Vladimir Putin è entrato a pieno titolo nel dibattito politico americano in vista delle prossime elezioni presidenziali. Se Donald Trump ha fatto sapere di approvare l’attacco di Mosca in Siria, Marco Rubio invece è andato giù pesante, dicendo che il presidente russo è “un gangster e un criminale” e assicurando che se verrà eletto alla Casa Bianca isolerà la Russia a livello diplomatico. Durante un forum sulla sicurezza nazionale nell’Iowa, il senatore della Florida ha spiegato quale sarebbe la politica nei confronti della Russia sotto la sua amministrazione: “Appena assumerò l’incarico mi muoverò velocemente per […]

  

Si candida Rubio: “Hillary è il passato”

Il giorno dopo la discesa in campo di Hillary Clinton tocca al repubblicano Marco Rubio farsi avanti. Figlio di immigrati cubani, 43 anni, punta sul fattore anagrafico e sottolinea a più riprese che la corsa per la Casa Bianca dovrà essere incentrata sul futuro e non sul passato.“Io mi sento qualificato in modo unico per portare avanti questa battaglia, e per indicare le politiche ad attuare per vincerla”, ha detto con aria sicura. E subito è partito a testa bassa contro la Clinton: “Il partito repubblicano per la prima volta da tanto tempo ha la possibilità in queste elezioni di […]

  

Usa, chi guiderà i repubblicani?

Conquistato il Congresso, rifilato uno schiaffone a Obama, i repubblicani riassaporano il gusto della vittoria. Ma per loro il cammino è ancora lungo. L’obiettivo vero, infatti, è riprendersi la Casa Bianca dopo otto anni. Che non sono tantissimi, a pensarci bene, ma in America (a differenza che in Italia) politicamente sono quasi un’era geologica. La cosa fondamentale, per il Gop, è trovare un leader forte. Qualcuno in grado di tenere unito il partito, mettendo insieme un programma che dia giusta soddisfazione – e sfogo – a tutte le “correnti” che animano la destra: dai Tea Party ai moderati. Perché uniti […]

  

Stato dell’Unione: botta e risposta Obama-Rubio

In un’ora esatta Barack Obama, parlando davanti al Congresso riunito per l’atteso discorso sullo stato dell’Unione, ha dettato l’agenda per i suoi prossimi quattro anni, concentrandosi soprattutto su questi temi: lavoro, rilancio dell’economia, immigrazione e controllo delle armi. Il presidente rispolvera i temi cari alla sinistra, sottolineando la necessità di alzare il salario minimo (da 7,5 a 9 dollari l’ora) e di investire 50 miliardi di dollari in lavori pubblici, a partire dalla ristrutturazione di 70mila ponti in pessime condizioni. Il presidente poi torna a sfidare la destra invitandola a collaborare sul fronte delle riforme più urgenti che il paese […]

  

Rubio salverà i Repubblicani?

La rivista Time dedica la copertina al senatore Marco Rubio, definendolo “The Republican Savior” (il salvatore dei repubblicani). Lui, fieramente cattolico, ha subito messo le mani avanti: “C’è un solo salvatore – ha twittato – e non sono io”. Poi ha aggiunto un hashtag, per indicare quello che è il legittimo titolare della “carica”: #Jesus. Secondo Time il 42enne Rubio potrebbe avere una forte influenza, nei lavori del Congresso, per una riforma bipartisan dell’immigrazione. Anche per non lasciare il Gop completamente scoperto su questo tema caldo, che ha già avuto e probabilmente avrà ancora ripercussioni sulle elezioni. Un dettaglio simboleggia […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>