I tempi non sono facili, ma nemmeno lo spettro del redditometro ferma l’amore. SaldiPrivati.com, il portale della web company Banzai, leader delle vendite on-line con 2 milioni di iscritti alla newsletter, ha svolto un’indagine fra i propri utenti per capire se, e come, festeggeranno la ricorrenza di San Valentino.

La maggior parte degli intervistati ha dichiarato che  utilizzerà il web per acquistare il proprio regalo, ma solo su un e-shop fidato (65%). Per il  37%, Internet è anche un’ottima fonte per prendere spunti e idee sui regali.

Per quanto riguarda il budget si prevede una spesa piuttosto limitata: il 63% degli utenti non pensa infatti di spendere per l’occasione cifre esorbitanti e non teme pertanto di cadere sotto la lente del Fisco.

L’acquisto online viene in ogni caso ritenuto migliore rispetto all’acquisto tradizionale sotto molti aspetti; il 35% dichiara di trovarlo più conveniente, il 36% più veloce e il 27% ritiene che l’esperienza di shopping sul web sia più divertente.

Semplicità e tradizione sono le parole chiave di questo San Valentino 2013; il 65% degli utenti non sceglie festeggiamenti in grande stile, e preferisce organizzare una cena con la persona amata o donare un piccolo pensiero ma fatto con il cuore. Di fatto la crisi non incoraggia le spese folli, ma non spinge nemmeno a misure drastiche come il riciclo: l’80% degli intervistati dichiara infatti che non riutilizzerebbe mai un regalo ricevuto per risparmiare. Meglio un regalo piccolo, ma non di seconda mano.

Cosa regalare per fare colpo? Il 59% degli intervistati non ha dubbi: un viaggio in posti lontani con la propria anima gemella resta il regalo da sogno.

Da evitare invece elettrodomestici per la casa, pentole e attrezzi da cucina: il 47% degli utenti ritiene infatti che regalare casalinghi vada bene solo per «Desperate housewives».

Wall & Street

Tag: , , , , , , , , , , ,