Grave la censura a Trump

Chi segue questo blog sa che non ho mai nutrito grande simpatia per Trump. Ma non posso che essere amareggiato e preoccupato per la censura che egli ha subito sui social network. Un conto è la segnalazione, fatta agli utenti, dei contenuti ritenuti “controversi”, altra cosa eliminarlo, tappargli la bocca. È una cosa a mio parere gravissima. Mi soffermo ora su alcune dichiarazioni raccolte dall’agenzia Adnkronos.  “Dovevano farlo prima (censurare Trump, ndr) – ha detto Gad Lerner -. Si sarebbe evitata la convocazione di un esercito sedizioso, profondamente plasmato dalle menzogne diffuse da Trump. Se lo facessero anche in Italia con […]

  

Guerra Trump-Twitter

Toglietegli tutto ma non Twitter. Il più amato mezzo di comunicazione di Donald Trump, già da prima che diventasse presidente degli Stati Uniti. Quello che gli permette un dialogo costante e diretto con i suoi elettori e con il mondo intero, senza intermediazioni. Al “cinguettio” Trump si affida ogni giorno, più volte al giorno, per fare gli annunci più importanti, rispondere ai rivali politici o ai giornalisti che gli fanno le pulci (a suo dire propagando solo fake news). Ora però c’è un problema. Per la prima volta Twitter ha messo in dubbio la veridicità di una frase pubblicata da Trump. E […]

  

Trump: lasciatemi twittare

Su Twitter Donald Trump è un fiume in piena. A qualcuno questo suo modo di comunicare non piace, lo ritengono compulsivo e per certi versi pericoloso. Ma lui non se ne cura e guarda avanti. Anzi, in un’intervista a Fox News, difende proprio i suoi tweet, dicendo che gli hanno permesso di vincere le elezioni bypassando il pregiudizio dei media. I tweet “sono ben concepiti – assicura Trump – sono sempre stato un buon allievo, sono uno che riesce bene con questo genere di cose”. “Dubito che potrei essere alla Casa Bianca senza i social. Ci sono dei media falsi […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>