Grazie dei commenti…

Cari lettori, Causa incidente tecnico alla piattaforma Disqus, vi prego di inserire qui i vostri commenti al pezzo “In piazza per le Libertà”. Se gradite, mandate nuovamente i commenti che non sono stati approvati. Vi ringrazio per la pazienza e per la costante partecipazione. Approfitto per inserire una diretta della giornata Primum Non Nocere, a Bologna il 22 maggio (riprese di Stefan Manderioli). Qui una ripresa integrale: https://youtu.be/yghN-t6lB08 Qui una playlist: https://youtube.com/playlist?list=PL0R4tF8FEozUQZbEPUgUnwnD_Zkg3XnHU Gli interventi sono visualizzabili singolarmente a piacimento. 

  

In piazza per le libertà

          “Vuoi raccontare la protesta? Vai e consuma le suole delle scarpe, annusa l’aria” insegnava il capocronista. Eccomi a Bologna, in una piazza del Nettuno traboccante. Migliaia di persone in ascolto di chi arringa la folla dal palco. Sono tanti e tutti ascoltano (sembra una ovvietà ma non lo è: pensate che ai cortei degli studenti molti ci vanno tanto per fare e, altrettanti, per appiccicarci sopra un’etichetta politica). A radunarci è l’iniziativa “Primum non nocere” promossa dai movimenti Libera scelta: ne esiste uno in ogni Regione e sono coordinati fra loro. Sono cresciuti via via […]

  

Tante maschere, pochi volti 

Oggi affrontiamo il tema delle mascherine perché alcuni studiosi chiedono di rivederne le regole. Servono davvero? E quando? Ricordiamo che il decreto legge che ne ha introdotto l’uso prevede “l’obbligo di portarla con sè” e di indossarla sempre nei luoghi chiusi mentre all’aperto salvo quando è garantita una condizione di isolamento. Le stesse regole dovrebbero valere per le scuole. Tuttavia accade che, per eccesso di zelo (o per paura), si indossino mascherine anche quando si cammina all’aperto da soli, mentre si guida o si è seduti in classe per diverse ore, benchè i banchi siano a più di un metro […]

  

Pregare non è un “giustificato motivo”

La riflessione di oggi è su una notizia “minore”, riportata solo da pochi siti ma il significato è tutt’altro che irrilevante. Riguarda un frate che è stato fermato dalla polizia locale a mezzanotte mentre pregava all’aperto con otto persone, davanti alla Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Vi sono state regole disattese, sono state date multe e vi sono denunce pendenti ma non vorrei esaminare la vicenda nel dettaglio, perché il senso è altro. Potrete ricostruire la storia da quello che inserirò in calce, una video intervista al frate, Alexis Bugnolo, italo americano, eremita francescano con voti privati dal […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>