Quanto siamo soddisfatti del nostro medico?

C’è chi si lamenta di non essere mai stato visitato, “non succedeva neanche prima del Covid”. Chi di vederlo sempre occupato a rispondere ai telefoni o al citofono, “perché non può permettersi una segretaria”. Chi della fretta, “accoglienza, visita e ricette ristretti in 4-5 minuti”. Per non parlare delle non-diagnosi. “Avevo spesso giramenti di testa e vista annebbiata, mi è stata prescritto un approfondimento. Ma anche lo specialista mi ha rimandato a un altro, e l’altro a un terzo e così via. Dopo due anni sono allo stesso punto”. Stiamo parlando dei medici di base. Gioie e dolori dei pazienti, […]

  

I morti da Covid sono più dell’anno scorso. Perchè non se ne parla?

Quanto si muore oggi per Covid in Italia? Cerchiamo di capirlo da diverse fonti. Morti per tutte le cause L’anno non si è ancora concluso perciò l’Istat ci permette di confrontare soltanto i mesi da gennaio a giugno dei due anni 2020 e 2021. Cliccate qui su “decessi anni 2011-2021” e poi scaricate la “Tavola decessi totali regionali”. Sono i morti per tutte le cause. Emerge un eccesso di ben 15.752 morti nei primi 5 mesi del 2020. Ma questo lo sapevamo già.  Da gennaio a giugno 2020 sono morte 378.428 persone Da gennaio a giugno 2021 sono morte 362.676 […]

  

Il virus circolante prima del dicembre 2019 e le difficoltà dell’OMS

La notizia è nota: il virus Sars-Cov-2 circolava tempo prima del suo “battesimo ufficiale”, nel dicembre 2019. Diversi studi, da tutto il mondo, ne hanno retrodatato la nascita di diversi mesi. La prova? Le tracce degli anticorpi rilevate nel sangue dei donatori o dei pazienti ricoverati. Ma fin qui, dicevamo, nulla di nuovo. Oltrettutto è normale che una pandemia non divampi all’improvviso a partire dal giorno del presunto incendio ma che prenda corpo, sotto traccia, dando avvisaglie sporadiche. Ed è proprio così che è avvenuto. Ma non è tutto. Oltre agli anticorpi presenti nel sangue di alcuni pazienti fin dal […]

  

Lettera di un professore

Abbiamo letto in questi giorni diversi interventi di professori universitari contrari al Green Pass all’italiana. Già, il dissenso fa breccia dove si esercita il pensiero critico. O dove ci si sente responsabili di chi ci ascolta. O tutte e due le cose (se si hanno testa e cuore). Per chi se lo fosse perso propongo qui l’intervento di Andrea Zhok, professore di Filosofia Morale all’Università degli Studi di Milano, pubblicato sull’Antiplomatico e intitolato “Perché il Green Pass all’italiana è un’iniziativa inaccettabile e va abrogato?” Abbiamo speso molte parole, forse troppe, per spiegarne contorni, implicazioni, per mostrarne il pessimo significato politico, […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>