Il tampone salivare? Permette di ottenere il green pass ma non si dice

Partiamo da maggio quando una circolare del ministero della Salute riconosce la validità dei tamponi salivari, li paragona a quelli nasali e mette per iscritto che “sono un’alternativa qualora non sia possibile eseguire un tampone nasale”. Cliccate qui. (La circolare non è stata nè smentita nè ritirata nei mesi successivi). Come per i nasali, i tamponi salivari esistono nelle due modalità, test rapido antigenico con risultato dopo pochi minuti e test molecolare con risultato dopo 24 o 48 ore. L’attendibilità è stata studiata da varie università (Milano, Torino, Padova, per citarne alcune) e si aggira attorno al 98%. A differenza […]

  

Trombosi cerebrale a 17 anni, dopo il vaccino

Ha 17 anni, qualche mese in meno di Camilla Canepa. È stato malissimo quattro giorni dopo la seconda dose di vaccino Pfizer. Cefalea intensa e vomito. Al pronto soccorso i primi accertamenti, la situazione è grave. “Subito al Meyer”. Probabile  che sia  stata questa la decisione che gli ha salvato la vita. Dall’ospedale pediatrico Meyer oggi pomeriggio hanno riferito che le condizioni del ragazzo sono buone. Ha avuto una trombosi dei seni cerebrali: “È sotto trattamento farmacologico. Non è stata riscontrata carenza di piastrine. È cosciente”. Tiriamo un sospiro di sollievo. Al Meyer, l’ultimo anno, sono stati curati 6 minori affetti […]

  

Un caso di -non ordinaria- giustizia. Ne seguiranno altri?

Avrebbe dovuto chiudere, una sospensione dal lavoro per 10 giorni, in piena stagione, perché il personale era sprovvisto di mascherine. L’hotel Cavallino Bianco di San Candido, in Trentino, non solo non ha chiuso. Ma ha ricevuto oggi il decreto del tribunale di Bolzano che sospende il blocco dell’attività “per evitare ulteriori danni economici gravi”. La vicenda che ha interessato il prestigioso hotel a 4 stelle era finita sui giornali locali. A seguito di ispezioni della polizia, quattro controlli tra la fine di giugno e il 10 luglio, il titolare era stato multato (400 euro ogni volta) fino alla sospensione dell’attività […]

  

Sui vaccini è meglio dire la verità o mentire?

Il titolo di oggi è la sintesi di un dibattito molto sentito tra gli scienziati. Ci si chiede se sia “più conveniente” comunicare con trasparenza i dati delle vaccinazioni (soprattutto quelli che descrivono l’efficacia e gli eventi avversi), andando incontro a un comprensibile calo nelle adesioni, o nascondere la verità per allargare il consenso, a scapito però di un crollo di fiducia nei confronti delle istituzione sanitarie. Il tema, tuttavia, non è circoscritto alle vaccinazioni ma riguarda l’intero universo sanità. Il malato che percepisce di essere stato ingannato (o per motivi di lucro o perché si rende conto che il […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>