Amsterdam fa la spesa in Piazza Affari

[photopress:tifose_olanda.jpg,full,centered] La Borsa italiana è a buon mercato e può quindi riservare occasioni di guadagno a chi ha il coraggio necessario per approfittare dei saldi, dei prezzi stracciati dalla crisi, dal fallimento del governo Monti in termini di rilancio dell’economia e dallo scippo sui conti correnti di Cipro deciso dall’Europa. A credere in Piazza Affari sono i gestori di Ing Investment management, la Sgr del gruppo olandese noto alle famiglie italiane per il Conto Arancio , che considerano «attraenti» le azioni italiane perché «offrono rendimenti interessanti a lungo termine». Ora bisogna fare i conti con la situazione di ingovernabilità uscita dalle […]

  

Violini scacciacrisi – secondo movimento

[photopress:Orchestra.jpg,full,centered]   Prima di avvicinarsi a un settore di nicchia come quello dei violini da investimento, occorre comunque conoscerne in modo approfondito le regole di funzionamento. Per acquistare uno strumento con buone prospettive di rivalutazione bisogna infatti considerare prima di tutto chi ha realizzato il violino, in secondo luogo chi lo ha suonato in passato e il suo stato di conservazione. Occorre, infine, capire se si tratta di un pezzo conosciuto sul mercato e quante volte è apparso in concerti pubblici: un fattore che può influire sulla sua quotazione al momento di metterlo in asta. L’acquirente può comunque ricorrere a […]

  

Violini scacciacrisi – primo movimento

[photopress:violino_stradivari.jpg,full,centered]   Alcuni italiani, dopo aver visto andare in fumo buona parte dei propri risparmi  nel falò della crisi, non vogliono più saperne della Borsa. Wall & Street non intende esprimere un giudizio sull’opportunità di tale scelta o soffermarsi sul fatto che investire sulla corporate Italia quotata Piazza Affari sarebbe un modo per aiutare la ripresa. Preferisce limitarsi a registrare un’idea di investimento di nicchia ma suggestiva, sulla quale sono sorti anche degli appositi fondo di investimento. Il settore è quello degli strumenti musicali di fascia alta, a partire dai violini pregiati, che da 20 anni sembra garantire rendimenti costanti pari […]

  

Ecco perché ci serve una pensione integrativa

I ripetuti inviti affinché gli italiani si costruiscano una pensione integrativa cadono spesso nel vuoto, forse anche perché lo Stato  si mangia ogni mese circa la metà del nostro reddito, tra imposte e contributi previdenziali. Tanta voracità potrebbe far pensare che riceveremo dall’Inps assegni  “rotondi” una volta usciti dal mondo del lavoro. È tutto il contrario. L’ultima prova la fornisce un lungo studio del gestore di fondi immobiliare  Cordea Savills ma per tratteggiare un quadro drammatico bastano questi quattro numeri. gli investimenti immobiliari incidono per il 21% sul totale del patrimonio previdenziale italiano contro una media del 10% in Europa […]

  

Wall & Street © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>