Ospedale che vai, terapia complementare che trovi

non nocere

Ecco la seconda puntata sulle Medicine complementari in oncologia. Oggi parliamo di due ospedali milanesi, l’Istituto dei Tumori e il Sacco. Fra le prime regioni a occuparsi di terapie alternative c’è la Lombardia. Nel 1998, all’Istituto dei tumori di Milano, nasce Me.Te.C.O. (Medicine e terapie complementari in oncologia) con l’intento di coinvolgere i malati in progetti di ricerca (omeopatia, omotossicologia, agopuntura, nutrizione, medicina antroposofica elettromagnetismo e ultrasuonoterapia) . Fondato dal radiologo Alberto Laffranchi, il gruppo composto da 20 professionisti, interni ed esterni all’ospedale, studia il fenomeno delle terapie Complementari in Oncologia divulgando i risultati nei convegni. Risalgono al 2002 le […]

  

Il triplo negativo e le false illusioni

Ci è arrivata un’altra risposta. Carla ha letto la storia di Anna Lisa, la giovane di Montecatini morta a 33 anni per un tumore al seno “triplo negativo” che è il cancro più aggressivo, quello che non risponde né alla cura anti-ormonale né agli anticorpi monoclonali. E che pure chemio-terapia e radioterapia scalfiscono appena. Anna Lisa ha fatto cure devastanti – esattamente come quella ragazza che ho conosciuto a un matrimonio e che mi è entrata nel cuore (a cui ho dedicato il post l’angelo). Carla ha provato rabbia, ha cercato spiegazioni, “forse si è curata solo con terapie convenzionali” […]

  

Vuotiamo il “Sacco”

Repetita juvat, vi ricordo le VISITE SENOLOGICHE GRATUITE promosse da Andos e Fondazione Cariplo in 4 ospedali milanesi, San Carlo, San Paolo, Sacco, Policlinico e clinica Pio X, da oggi a mercoledì 9 marzo. L’iniziativa è stata illustrata nel dettaglio nell’articolo del blog “Meglio prevenire”. Nel frattempo vi segnalo i passi avanti del Sacco, ospedale pubblico, attento ai tumori femminili. Dal 2008 al 2010 il numero di chi si è presentato ai controlli è cresciuto del 326 per cento, dalle poche decine del primo anno, le visite sono diventate 150 nel 2010. Il reparto, diretto dal professore Fabio Corsi, ha […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019