La musica nei negozi: tanta illegalità

L'utilizzo della musica in-store in Italia: contenuti, mercato e scenari futuri

Inizio scoppiettante per la Milano Music Week 2017 con un convegno in cui sono stati presentati i dati del Primo Osservatorio Permanente sulla diffusione dei contenuti musicali Instore, ovvero all’interno degli spazi pubblici delle attività commerciali. (Premetto sin d’ora il mio conflitto di interessi: l’indagine l’ho curata io, quindi se ritieni che la cosa possa influenzare l’articolo, non leggere da qui in avanti!) Il tema affrontato è molto delicato e meriterebbe un approfondimento molto più importante di questo articolo, ma il fenomeno della legalità/illegalità è presto delineato. Un esercizio commerciale in cui vi è accesso per il pubblico deve seguire […]

  

Nel pallone sgonfiato… di soldi. Povera Italia

chartoftheday_11817_soccer_superpowers_that_missed_the_world_cup_n

L’eliminazione della nazionale italiana dalla fase finale dei Mondiali di Calcio del 2018 viene considerata dai pallonari tricolori una vera sciagura sociale ed economica. La cultura calciofila nostrana non contempla facilemente la sconfitta e quindi spesso la “colpa” risiede altrove rispetto ai meriti sportivi: l’arbitro, le condizioni del campo, gli infortuni, la cabala … insomma qualsiasi altra cosa possa essere additata per salvare l’orgoglio della Nazionale. Trovo molto interesante quindi vedere come vi siano nazionali che possono essere paragonate per blasone e importanza alla nostra che hanno assistito alla fase finale da casa: Francia (5 esclusioni), Olanda (8!), Spagna (4) […]

  

23 milioni di $ per un libro: w gli algoritmi

book

Correva l’anno 2011 quando un biologo statunitense di nome Micheal Eisen tentò di acquistare un libro relativamente raro tramite Amazon dal titolo “The Making of a Fly: The Genetics of Animal Design“. Come potete facilmente verificare è ancora in vendita e per ottenerne una copia non usata si devono sborsare circa un centinaio di dollari. Ma nel 2011 non andò così. Una decina di copie del testo erano in vendita attorno ai 35$, ma si trattava di copie usate. Il ricercatore si insospettì nel vedere che invece le due copie disponibili (da venditori differenti) si attestavano su prezzi stellari: $1,730,045.91 da […]

  

Telegram supera Whatsapp in educazione

cell

Gli smartphone sono invasi da App che permettono di comunicare senza soluzione di continuità. Non sorprende più ormai essere in un luogo affollato e sentire il suono di un messaggio in arrivo e vedere che molte persone si affannano a controllare se è il proprio display a mostrare una notifica. La frequenza delle notifiche è in sensibile aumento, come pure la maleducazione di chi non silenzia (a volte anche perchè non sa farlo) il volume delle stesse. Oltre ai messaggi personali, infatti, i gruppi impazzano e si moltiplicano (in particolare su Whatsapp) per ogni occasione: genitori della classe, colleghi di […]

  

iPhone X divora il nuovo iPhone 8

chartoftheday_11054_iphone_x_steals_the_show_n

Dopo tanta attesa, piena di indiscrezioni, il Keynote del 12 settembre 2017 ha finalmente svelato tutte le novità in serbo per tutti i clienti di Apple. Partono le discussioni in rete su quanto di innovativo ci sia, di quanto i prezzi siano esorbitanti o meno, di quanto la società di Cupertino a 10 anni dal lancio del primo iPhone sia cambiata sotto la guida di Cook, succeduto nel 2011 al genio di Steve Jobs. La misura degli oggetti dei desideri è stata quindi fatta a caldo: cosa vorreste comperare tra i prodotti della Mela? i dati parlano chiaro… È l’iPhone […]

  

Mobilità alternativa estiva

autostrada

L’estate sta entrando nel suo pieno e si registrano delle interessanti novità nelle abitudini di viaggio tra gli italiani. L’esplosione di Airbnb per soggiornare e di Blablacar  sono da considerarsi quasi dei fenomeni consolidati, in particolare tra i Millennials di tutta Europa, come pure le soluzioni aeree cui ha fatto da caposcuola Ryanair. Sotto a questi cappelli noti e in qualche caso controversi, vorrei soffermarmi su due realtà operanti nello Stivale che vanno ad aggredire questi nuovi trend sotto un punto di vista diverso, testimonianza della creatività italiana e dell’arguzia commerciale. Dopo un’attenta analisi delle riattivazioni delle polizze Rc moto, […]

  

Paura di volare? I numeri per salvarsi

chartoftheday_9805_which_plane_seats_are_safest_n

Una delle paure più diffuse è quella legata alla caduta di un aereo. Sebbene molte statistiche abbiano dimostrato che la pericolosità del mezzo aereo sia inferiore a quella di un viaggio in automobile, rimane impresso nella mente delle persone in modo più indelebile il precipitare di un aereo. Sarà perchè quando avviene le vittime sono molte in un solo momento, sarà perchè le immagini spesso sono terribili, sarà perchè l’immaginare la situazione causa un livello di ansia molto elevato, ma il viaggio aereo da sempre costituisce un problema per molte persone. Nota l’introduzione  delle hostess e steward a bordo per […]

  

Jennifer Lawrence in topless… è davvero una notizia?

C_2_articolo_2143692_upiImageppSchermata 2017-05-22 alle 12.13.17

Le cronache di questi giorni riportano con malcelata evidenza una “nottata brava” della star hollywoodiana Jennifer Lawrence in quel di Vienna. Una serata che si è conclusa in un night club, il Beverly Hills che si trova nel centro della capitale austriaca, in cui la famosa star di Hunger Games e tanti altri film, accompagnata da alcuni amici e una bodyguard, avrebbe dato “spettacolo” esibendosi in una pole dance che è stata ripresa e poi diffusa sul web da Radar Online. La morbosità del pubblico (e dei media) è esplosa a tal punto da provocare una reazione da parte della […]

  

Culturexit: Italia un paese di capre

workplace-1245776_1280

Secondo i dati rilasciati recentemente da Eurostat, l’Italia farebbe meglio solo della Romania quanto a percentuale di laureati fra i 30 e i 34 anni, ovvero hanno un “pezzo di carta accademico” solo il 26,2%. Eurostat stessa fa notare che comunque l’obiettivo del Belpaese che avrebbe dovuto essere raggiunto nel 2020 è stato già superato, ma è ben lontano dal 40% fissato per l’UE nel suo complesso. Spaventa molto di più constatare che una percentuale vicina al 14% tra i 18-24enni non hanno conseguito un diploma di scuola secondaria, certificando anche l’elevato tasso di abbandono dei percorsi scolastici (alcuni riprenderanno […]

  

Pena di morte dopo la Brexit

Brexit_8767_what_should_be_brought_back_after_brexit_nbrexit_8747_what_leave_voters_want_to_happen_in_uk_after_brexit_n

Tra il serio e il faceto un sondaggio condotto da YouGov in UK svela i desideri del popolo inglese, dopo la storica scelta della Brexit. I dati parlano chiaramente: al primo posto tra i “passi indietro”, ovvero nel passato, c’è la pena di morte abolita nel 1973 (36% che raggiunge il 53% tra coloro che hanno votato il “leave” al referendum). Nelle posizioni seguenti si trovano delle altre “interessanti” controriforme: il passaporto blu (quello pre UE), che in effetti sembra prendere sempre più corpo come ipotesi, il rifiuto del sistema metrico decimale per tornare a pesature fatte alla vecchia maniera. […]

  

Il blog di Diego Martone © 2019