Ecco il cavallo di Troia che sconfiggerà il cancro

mauro ferrari 1

Non poteva che finire su Nature Biotechnology – una delle più autorevoli riviste scientifiche – la storia dell’infinitamente piccolo che cambierà il mondo. E a ben guardare lo sta già cambiando. Nanotecnologia. Milionesimi di millimetri. Concentrati di raffinata capacità, tutto microscopico e tutto sorprendentemente preciso. Così piccolo e così potente. Contro il cancro più ostico, quello che non si cura. Come il tumore alla mammella triplo negativo metastatico. Che colpisce a distanza dove la vita respira e si depura: ai polmoni e al fegato. “Per la prima volta si è dimostrata la capacità di curare metastasi polmonari ed epatiche. Abbiamo […]

  

Stamina, ecco cosa non torna

Abbiamo appreso in questi giorni che gli imputati del caso Stamina, al momento sei su 13, patteggeranno in cambio di uno sconto di pena. Nel caso di Davide Vannoni, che rischia più di tutti gli altri, il rito abbreviato comporterà una pena “al di sotto dei due anni”. Se pm e giudice saranno d’accordo, l’inchiesta, per chi patteggia, si concluderà il 3 febbraio. Per gli altri si andrà a processo. Al momento pare che intendano rinunciare al patteggiamento Gianfranco Merizzi, patron di Medestea e Marino Andolina, vicepresidente di Stamina. Ma le carte si potrebbero sparigliare ancora nelle prossime ore. Per […]

  

Stamina, Lorenzin cambia la legge a parole

La notizia di oggi è che il comitato scientifico nominato dal ministro, dopo sette mesi di lavoro, ha bocciato la possibilità di sperimentare Stamina. Secondo gli esperti “non ci sono i presupposti per testare il metodo”. Che è come dire “non ci sono i presupposti per indagare: vietato conoscere”. Illogicità allo stato puro. Anzi, a-scienza. Se le maestre delle elementari ragionassero così, quanti analfabeti ci sarebbero in giro? Attendiamo di leggere la relazione che, al momento, non è stata firmata dagli esperti stranieri. Sappiamo però che Stamina Foundation ricorrerrà al Tar una seconda volta. Da un lato perchè c’è una […]

  

Stamina, il retroscena nascosto (e Lorenzin si fa restituire i soldi del biglietto offerto a Mauro Ferrari)

Quello che stiamo per raccontarvi assomiglia a una sequenza di barzellette.  Ma è tutto tristemente vero. Antefatto. Ricordate perchè Mauro Ferrari, presidente dello Houston Methodist Research Institute, fu fatto fuori dal comitato chiamato a valutare Stamina? Il professore aveva dichiarato in tivù alle Iene che “questa sarebbe stata per l’Italia un’occasione per assumere un ruolo di leadership” (ne abbiamo scritto sul blog). Aveva parlato in generale delle potenzialità delle staminali e della caratteristica di riunire tre poteri, unica al mondo, che ha l’Italia: qui lo Stato approva le nuove terapie, decide cosa deve entrare nell’elenco dei farmaci e stabilisce pure […]

  

E Nature si corregge: ci siamo sbagliati

Scusateci. Abbiamo sbagliato. Vi abbiamo fatto credere che Mauro Ferrari, (il presidente del futuro comitato che dovrebbe valutare Stamina) avesse detto una cosa, invece ne ha detto un’altra. Così Allison Abbot, giornalista di Nature. Ricordate? Il professore di Houston va alle Iene, si esprime con quel suo modo educato (rarità di questi tempi e su questa questione) dice cose come “l’Italia ha l’opportunità di acquisire una posizione guida nel trasferire le terapie sperimentali nella pratica clinica”, oppure “siamo di fronte al primo caso giudiziario importante riguardante le cellule staminali” e subito lo mettono in croce. Colpevole – a sentire i […]

  

Oscurantismo o scienza?

L’attesa dell’insediamento del nuovo comitato chiamato a decidere sulla vicenda Stamina si riempie di prese di posizioni. Da un lato dominano le certezze di alcuni professori italiani. Leggete qui, le affermazioni di Silvio Garattini, farmacologo e di Giuseppe Remuzzi, ematologo e nefrologo, rispettivamente direttore e ricercatore del Mario Negri, l’istituto che studia e produce nuovi farmaci che poi l’Aifa esaminerà. Entrambi dicono: “Finiamola qua, nelle cellule Stamina non c’è nulla da verificare”. Per Garattini è fondamentale il giudizio dei pazienti che sono rimasti scontenti ( e gli altri?); per entrambi la verifica sul metodo non va fatta “perchè, in questa […]

  

Stamina, i malati soddisfatti: “Finalmente ci ascoltano”

“Non ha telefonato, si è presentato qui un pomeriggio con la birra e le castagne. Non sapevamo che fosse lui”. Lui è Mauro Ferrari, il presidente del comitato che dovrà valutare Stamina. Così, il ricercatore di Houston, il presidente del Methodist Hospital Research e vicepresidente esecutivo di uno dei principali sistemi ospedalieri americani, ha bussato alla tenda dei fratelli Biviano. Sandro e Marco, 31 e 35 anni, sono i ragazzi siciliani colpiti da distrofia muscolare che vivono accampati da sei mesi accanto al Parlamento italiano. “Non siamo qui a chiedere una casa, non cerchiamo voti nè denaro. Aspettiamo una risposta” […]

  

Stamina, che fine ha fatto il nuovo comitato?

È disposto ad arrivare in Italia anche domani, ma nessuno lo chiama. È lo scienziato super partes indicato dal ministro come presidente del nuovo comitato, quello che dovrà (dovrebbe?) valutare Stamina. Si chiama Mauro Ferrari, ha 55 anni, è esperto di biotecnologie e nanotecnologie biomediche e, a Huston, ha un ruolo amministrativo. Vicepresidente esecutivo dei principali sistemi ospedalieri americani, sovrintende suppergiù 800 sperimentazioni cliniche e 16 mila dipendenti, 1.500 dei quali alle sue dirette dipendenze al Methodist Hospital Research Insitute. Cliccate qui. Il ministro Beatrice Lorenzin lo ha nominato il 27 dicembre scorso a presiedere il nuovo comitato formato da […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019