Occhio a Bannon (e ai neocon): perché la destra non deve ingannarsi

Edito da Edizioni Cinabro, “Inganno Bannon”, libro scritto a più mani da Gianluca Marletta, Claudio Mutti, Maurizio Blondet e Andrea Marcigliano con la partecipazione del Centro Studi Raido e di Rigenerazione Evola è un testo che arriva in un momento in cui il mondo della destra istituzionale sembra unanimemente schierato a supporto del “populismo trumpiano”, di cui Steve Bannon, con la sua idea di un’internazionale sovranista legata alla geopolitica americana, è il principale sostenitore. Prova ne sono gli strali lanciati da questo mondo nei confronti dell’accordo tra l’Italia e Pechino per la Nuova Via della Seta o a favore delle […]

  

La verità è che gli fanno schifo i poveri

“La Gran Bretagna ha praticamente raggiunto la piena occupazione.(…) Una buona notizia? Fino a un certo punto: perché in realtà molte industrie ora stanno facendo fatica a trovare dipendenti e questo spinge verso l’alto i salari, intaccando i profitti delle aziende. Un meccanismo perverso, che rischia solo di essere esacerbato dalla Brexit“. L’autore di queste righe è Luigi Ippolito. Si tratta di un corsivo pubblicato nei giorni scorsi dal Corriere della Sera, l’organo ufficiale dell’élite borghese nazionale. E nulla meglio di queste poche ma significative parole può spiegare quale sia realmente il comune sentire dell’establishment “anti-populista” o “anti-sovranista”, che dir […]

  

La semplificazione del dibattito e i limiti del populismo

È compito sempre più arduo il tollerare il dibattito pubblico per come viene quotidianamente affrontato dalla politica italiana, anche e purtroppo su temi fondamentali. Si prenda ad esempio il caso della proposta di nazionalizzazione di Autostrade per l’Italia. È questo un tema che necessiterebbe di analisi approfondite. Eppure il grosso delle discussioni avvengono esclusivamente su presupposti aprioristici. Così, chi è a favore della nazionalizzazione diventa un “comunista statalista” per chi è contrario e, viceversa, chi propende per una rinnovata concessione ai privati diviene un “amico dei poteri forti”. Chiuso il dibattito. Nessun numero, nessun approfondimento per un tema che riguarda […]

  

Con il “fake populism” grillino Salvini rischia tutto

Ci siamo. Il “Governo dei populisti“, come lo ha sprezzantemente definito il reggente del Partito Democratico Maurizio Martina, pare essere vicino ai nastri di partenza, grazie alla benevola astensione degli alleati della Lega, movimento di lotta che, come già era avvenuto nell’era bossiana, ora aspira ad essere anche forza di governo. A costo di correre il rischio di farsi soffocare dalla ben più corposa truppa parlamentare del Movimento 5 Stelle e dalle sue numerose incongruenze. L’aver platealmente ritenuto indifferente l’alleanza con i leghisti piuttosto che con i “dem” è certamente una di queste, ma non la sola. Un esempio? Nel […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>