Quella “guerra senza limiti” tra Cina e Stati Uniti. Che coinvolge l’Italia

“Guerra senza limiti” tra Stati Uniti e Cina. Questa è la copertina scelta per il sessantesimo numero della rivista di studi geopolitici Eurasia, recentemente pubblicato. La formula fu coniata vent’anni da due colonnellli dell’esercito cinese, Qiao Liang e Wang Xiangsui. Ma davvero siamo dentro a un conflitto di questo tipo? “Qiao Liang e Wang Xiangsui – spiega il direttore di Eurasia, Claudio Mutti – hanno chiamato ‘guerra senza limiti’ il conflitto caratteristico dell’età della globalizzazione, che si svolge su un campo di battaglia illimitato in quanto trascende l’ambito militare ed è affare di politici, di scienziati, di banchieri, più che […]

  

Caso Navalny e pressioni USA su Berlino: su North Stream 2 in gioco la dignità dell’Europa

Quando, nel novembre del 2005, Angela Merkel prese le redini della Germania, due anni prima che Nicholas Sarkozy divenisse presidente in Francia, per l’Europa si aprì un periodo di parziale rottura con il recente passato. I due nuovi leader dei Paesi egemoni dell’Europa comunitaria, infatti, apparirono subito entrambi di chiara e netta postura neoliberale e atlantica. Una postura che fece sembrare subito lontani, lontanissimi i tempi in cui Chirac e Schroeder si erano opposti con decisione all’invasione americana dell’Iraq. Quel nuovo periodo, durato sostanzialmente fino al 2017, portò in dote, tra le altre cose, la concezione del TTIP, il trattato […]

  

Nel Nagorno Karabakh nuovamente a rischio le relazioni tra Russia e Turchia

Venti di guerra nel Nagorno Karabakh. Il territorio conteso ormai da decenni tra Azerbaigian e Armenia è stato oggetto, nella mattinata di ieri, domenica 27 settembre, di un attacco militare da parte delle forze azere. Ad affermarlo una nota rilasciata dall’autoproclamata Repubblica Armena del Nagorno Karabakh. “Questa mattina presto la parte azera ha lanciato bombardamenti lungo tutta la linea di contatto. Stanno bombardando anche la capitale Stepanakert, chiediamo alla popolazione di mettersi al riparo”, si legge nella nota. Scontri, quelli avvenuti, che sono stati il culmine di una situazione di tensione aggravatasi fin dal mese di luglio. In Armenia, il […]

  

La vittoria del “sì” e il tramonto della parodia sovranista

Sono trascorsi solo pochi giorni dal voto referendario del 20 e 21 settembre. Un voto il cui esito ha confermato, come era tristemente prevedibile, la riforma sulla riduzione dei parlamentari. Una riforma, questa, che fa balzare l’Italia al primo posto, in Europa, nella poco invidiabile classifica per minor numero di deputati eletti ogni 100 abitanti. Nella camera bassa l’Italia avrà, dalla prossima legislatura, un deputato ogni 151.210 abitanti, davanti alla Spagna (uno ogni 133.312) e alla Germania (uno ogni 116.855). In termini assoluti, la nuova Camera, con i suoi 400 eletti, porterà l’Italia a posizionarsi ben dietro le cosiddette democrazie […]

  

Terre rare, cobalto e impero mondiale della finanza. Cosa si muove davvero dietro hi-tech e “green economy”

Sulla nuova guerra fredda silenziosa tra l’Occidente americano e l’Eurasia che guarda a Pechino, si staglia, minacciosa, l’ombra dell’impero globale che valica i confini dei singoli attori statuali in causa. Si tratta dell’impero mondiale della tecno-finanza, frutto del saldamento strategico tra i colossi dell’hi-tech e quelli del denaro, tutti con radici saldamente impiantate negli Stati Uniti d’America, il cuore del capitalismo globale e globalista, ma con una visione di fondo che, a differenza di quella proposta da Donald Trump e dal suo entourage, non ha bisogno, pur essendosi probabilmente comunque servito, a livello tattico, dell’ostilità anti-cinese di questi ultimi, di […]

  

Dalla geografia sacra alla geopolitica: quell’influenza spesso ignorata dagli analisti svelata in un saggio

Cinabro Edizioni, casa editrice “militante” che presenta un catalogo interessante e raffinato, ha recentemente dato alle stampe un saggio del quale, a chi qui scrive, sembra necessario dare notizia. Si intitola “Dalla geografia sacra alla geopolitica“ (208 pagine, prezzo di copertina 16 euro) ed è l’ultima fatica di Daniele Perra, giovane analista e saggista sardo già autore del volume “Essere e rivoluzione. Ontologia heideggeriana e politica di liberazione“, edito da Nova Europa. Il libro, con prefazione del direttore della rivista di studi geopolitici Eurasia, Claudio Mutti, affronta il tema del collegamento tra la geopolitica e la “geografia sacra”, nel solco […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>