Terre rare, cobalto e impero mondiale della finanza. Cosa si muove davvero dietro hi-tech e “green economy”

Sulla nuova guerra fredda silenziosa tra l’Occidente americano e l’Eurasia che guarda a Pechino, si staglia, minacciosa, l’ombra dell’impero globale che valica i confini dei singoli attori statuali in causa. Si tratta dell’impero mondiale della tecno-finanza, frutto del saldamento strategico tra i colossi dell’hi-tech e quelli del denaro, tutti con radici saldamente impiantate negli Stati Uniti d’America, il cuore del capitalismo globale e globalista, ma con una visione di fondo che, a differenza di quella proposta da Donald Trump e dal suo entourage, non ha bisogno, pur essendosi probabilmente comunque servito, a livello tattico, dell’ostilità anti-cinese di questi ultimi, di […]

  

Popolazione mondiale in contrazione dal 2064. Il “global consumer” è un essere che tende all’estinzione

In Italia la denatalità ha fatto segnare un nuovo record negativo: nel 2019, infatti, i nuovi nati sono stati solamente 420.170, il 4,5% in meno rispetto al 2018, in cui comunque era già stato registrato il record negativo dall’unità nazionale (1861). I numeri li ha forniti l’ISTAT. Lo stesso istituto che, durante la pandemia ha spiegato, grazie a una proiezione, come, a causa del Covid, lo scenario per il 2020 e 2021 potrebbe essere ben più negativo, considerando l’impatto sia della crisi sanitaria che di quella economica: i nuovi nati potrebbero scendere infatti sotto la soglia “psicologica” delle 400mila unità, […]

  

Coronavirus e ID2020. Dalla pandemia al capitalismo di sorveglianza globale?

Il medico italiano Giuseppe De Donno, direttore di Pneumologia e Terapia intensiva dell’ospedale Carlo Poma di Mantova e sostenitore del metodo di cura dei pazienti Covid-19 con il plasma iperimmune, è scomparso da Facebook. I suoi profili social sono stati cancellati. “Non abbiamo un decesso da un mese. I dati sono splendidi. La terapia funziona ma nessuno lo sa”, aveva spiegato il medico. Eppure, dopo che anche la rivista Nature (di cui si era parlato in precedenza su questo blog per la pubblicazione di un articolo sugli studi effettuati a Wuhan e negli Stati Uniti su “virus chimera” creati dalla […]

  

USA: nel 2018 i miliardari pagano meno tasse dei lavoratori. Mai accaduto prima

Le 400 famiglie più ricche degli Stati Uniti, i principali miliardari in dollari, per la prima volta nella storia pagano, in proporzione, meno tasse rispetto alle famiglie delle classi lavoratrici. Lo sostiene uno studio, pubblicato in un recentissimo saggio intitolato “The triumph of injustice” (“Il trionfo dell’ingiustizia“), di due economisti americani: Emanuel Saez e Gabriel Zucman, entrambi dell’Università di Berkeley, in California. I miliardari americani, infatti, sarebbero stati tassati nel 2018 al 23% circa del proprio reddito, mentre le famiglie della classe operaia e quelle dei lavoratori in genere avrebbero subito un’imposizione media del 24,2%. Il calcolo sui cui si basa […]

  

Italia 2020: pagare lo Stato per avere una pensione. L’ultimo successo del capitalismo

La notizia è emersa nelle ultime ore. A quanto pare il Governo starebbe vagliando l’istituzione di un fondo di previdenza complementare pubblico, che sarà gestito dall’INPS e sarà ad adesione completamente volontaria. A confermarlo, in un’intervista all’ANSA, lo stesso presidente dell’Istituto, Pasquale Tridico. “I fondi di previdenza complementare – ha spiegato il numero uno dell’INPS – hanno una scarsa adesione, hanno un’adesione ciclica, permettono a chi è già ricco di avere forme complementari ulteriori e allocano la maggior parte dei fondi all’estero, con investimenti in altri Paesi. Il ministero ci ha chiesto una valutazione sulla possibile nuova riforma e stiamo pensando […]

  

“Flessibilità”, “condivisione”, “trasparenza”: i miti della contemporaneità sono fregature. Per i poveracci

Fateci caso: le parole d’ordine della contemporaneità, quelle verso le quali si deve necessariamente avere un atteggiamento positivo, pena l’essere automaticamente ritenuti squalificati e “fuori dal tempo”, cioè “vecchi“, sono in realtà delle gigantesche, enormi fregature. Si pensi, per esempio, alla “flessibilità”: la generazione nata negli anni Ottanta e negli anni Novanta è cresciuta sentendosi dire che solo la flessibilità avrebbe rimosso i freni alla crescita economica, altrimenti inarrestabile in eterno. “Bisogna essere flessibili”, dicevano professori, economisti, giornalisti, industriali. Flessibili sul lavoro, soprattutto. Oggi il mondo ci è dentro, nell’”era della flessibilità”. E in cosa si è tradotto tutto questo? Precarietà. Per […]

  

La Nappi, l’Ikea e il vero problema del mondo

Scorrendo le pagine dei giornali e dei principali siti di informazione in queste ore lo sguardo di chi qui vi scrive non ha potuto fare a meno di cadere su due titoli. Il primo è la provocatoria proposta di una pornostar, Valentina Nappi, già balzata agli onori delle cronache per una faida mediatica con il filosofo Diego Fusaro (“l’anticapitalismo è il nuovo fascismo”, disse la giovane “intellettuale”), che suggerisce di sterilizzare i poveri. Il secondo, invece, l’idea di una nota società svedese produttrice di mobili low cost, l’Ikea, che ha lanciato la possibilità di affittare, anziché vendere, i complementi d’arredo […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>