Elezioni USA: con Biden vincono il capitalismo del silicio e l’agenda globalista. E la “pace” con Pechino non ci sarà

L’era di Donald Trump alla Casa Bianca è ufficialmente terminata. Al termine di una lunga e faticosa elaborazione (complice il voto per corrispondenza, che molti Stati hanno introdotto in virtù dell’emergenza Coronavirus) Joe Biden, forte di 279 grandi elettori contro i 214 del rivale, è stato dichiarato presidente eletto degli Stati Uniti d’America. Già vicepresidente durante l’era Obama, Biden, con i suoi 78 anni, al momento del giuramento, previsto per il 20 gennaio 2021, sarà il presidente più anziano nella storia degli States e il secondo di fede cattolica dopo John Fitzgerald Kennedy. Al suo fianco, come vicepresidente, avrà Kamala […]

  

“Grande Reset” e “amazonizzazione” della società: cosa prevede il paradiso terrestre della “superclass”

Mentre l’Europa si trova stretta nella cosiddetta “seconda ondata” del Coronavirus, l’Irlanda è il primo Paese del vecchio continente ad applicare un nuovo lockdown. Il dibattito sul rapporto tra la tutela della salute e quella delle libertà individuali è dunque in pieno svolgimento. Un punto, tuttavia, è fermo. Il Covid-19 esiste, circola e infetta. I circoli negazionisti che stanno sorgendo un po’ in tutto il continente non sono tuttavia un fenomeno da considerare risibile, perché espressione di quelle fasce sociali portate alla disperazione provocata dalle misure di contenimento più rigide. Sulla cui inevitabilità, dal punto di vista medico-scientifico, non sembra […]

  

Lo yuan digitale e l’alternativa allo SWIFT: le nuove armi del Dragone nella sfida al dollaro?

Con il termine CBDC, acronimo di Central Bank Digital Currencies, ci si riferisce a un nuovo sistema di monete digitali che, in futuro, saranno emesse dalle banche centrali. Tali monete, pur traendo ispirazione da realtà come i Bitcoin, non sono né criptovalute né strumenti di pagamento online, ma vere e proprie monete a corso legale, speculari a valute già esistenti e, considerando il processo di digitalizzazione in atto, costituiranno probabilmente il domani del mercato valutario. L’impatto che le CBDC avranno sulla società sarà enorme: innanzitutto i pagamenti, tutti i pagamenti, come quello tra un datore di lavoro e il lavoratore, […]

  

Coronavirus: il lockdown, i vaccini e l’impero mondiale del dollaro

Mentre i media mainstream di tutto il mondo si concentrano su mascherine e norme di distanziamento sociale, l’economia mondiale, a causa della pandemia da Coronavirus e, soprattutto, delle misure di contenimento applicate dai vari governi, è al collasso. A illustrare la situazione in maniera inequivocabile sono alcuni indicatori. Li riporta un interessante articolo di Mauro Bottarelli su IlSussidiario.net, dove questi spiega, con tanto di grafici, come “il volume di trading sui futures legati al petrolio Wti oggi sia al livello dello scorso dicembre, in piena stagione di vacanza. Praticamente, zero”. Impressionante anche l’indicatore sui licenziamenti negli Stati Uniti, schizzati nuovamente […]

  

Caso Navalny e pressioni USA su Berlino: su North Stream 2 in gioco la dignità dell’Europa

Quando, nel novembre del 2005, Angela Merkel prese le redini della Germania, due anni prima che Nicholas Sarkozy divenisse presidente in Francia, per l’Europa si aprì un periodo di parziale rottura con il recente passato. I due nuovi leader dei Paesi egemoni dell’Europa comunitaria, infatti, apparirono subito entrambi di chiara e netta postura neoliberale e atlantica. Una postura che fece sembrare subito lontani, lontanissimi i tempi in cui Chirac e Schroeder si erano opposti con decisione all’invasione americana dell’Iraq. Quel nuovo periodo, durato sostanzialmente fino al 2017, portò in dote, tra le altre cose, la concezione del TTIP, il trattato […]

  

Nel Nagorno Karabakh nuovamente a rischio le relazioni tra Russia e Turchia

Venti di guerra nel Nagorno Karabakh. Il territorio conteso ormai da decenni tra Azerbaigian e Armenia è stato oggetto, nella mattinata di ieri, domenica 27 settembre, di un attacco militare da parte delle forze azere. Ad affermarlo una nota rilasciata dall’autoproclamata Repubblica Armena del Nagorno Karabakh. “Questa mattina presto la parte azera ha lanciato bombardamenti lungo tutta la linea di contatto. Stanno bombardando anche la capitale Stepanakert, chiediamo alla popolazione di mettersi al riparo”, si legge nella nota. Scontri, quelli avvenuti, che sono stati il culmine di una situazione di tensione aggravatasi fin dal mese di luglio. In Armenia, il […]

  

Terre rare, cobalto e impero mondiale della finanza. Cosa si muove davvero dietro hi-tech e “green economy”

Sulla nuova guerra fredda silenziosa tra l’Occidente americano e l’Eurasia che guarda a Pechino, si staglia, minacciosa, l’ombra dell’impero globale che valica i confini dei singoli attori statuali in causa. Si tratta dell’impero mondiale della tecno-finanza, frutto del saldamento strategico tra i colossi dell’hi-tech e quelli del denaro, tutti con radici saldamente impiantate negli Stati Uniti d’America, il cuore del capitalismo globale e globalista, ma con una visione di fondo che, a differenza di quella proposta da Donald Trump e dal suo entourage, non ha bisogno, pur essendosi probabilmente comunque servito, a livello tattico, dell’ostilità anti-cinese di questi ultimi, di […]

  

La teoria del “Grande Reset Globale”. L’accusa: il lockdown favorito dai potenti della Terra?

Con l’enciclica “Laudato si“, papa Francesco ha posto l’accento sulla necessità di ripensare il modello di sviluppo del pianeta, rendendolo più sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Un tema, questo, caro al pontefice, che nell’aprile del 2019 ha incontrato e incitato l’attivista svedese Greta Thunberg. “Il Santo Padre – confermò all’epoca dell’incontro il portavoce vaticano Alessandro Gisotti – ha ringraziato e incoraggiato Greta Thunberg per il suo impegno in favore dell’ambiente“. Il tema del rispetto della “casa comune” è tornato prepotentemente alla ribalta nei discorsi del Santo Padre in occasione della pandemia da Coronavirus per uscire dalla quale, per il pontefice, occorre […]

  

Recovery Fund. Come funziona? E quali sono i punti oscuri?

Che cos’è il Recovery Fund? E davvero qualche Paese, come l’Italia, rischia di perderci? Gli interrogativi, in seguito all’approvazione dell’accordo da parte del Consiglio Europeo della scorsa settimana, sotto la presidenza del belga Charles Michel, sono ancora moltissimi. In realtà bisogna cominciare con il dire che l’accordo raggiunto riguardava due punti differenti: da un lato il consueto bilancio pluriennale dell’Unione Europea dal 2021 al 2027, che sarà pari a 1074 miliardi di euro, finanziato attraverso i contributi netti degli Stati membri, dall’altro il piano “Next Generation EU”, un’integrazione straordinaria del bilancio comunitario del valore complessivo di 750 miliardi, che è […]

  

Olanda: l’Occidente dentro e contro l’Europa

Il periodo di storia dell’umanità che va dal 1914 al 1945 è stato interpretato in modi differenti. Uno di questi, a parere di chi qui scrive ampiamente condivisibile, è quello che vede, nel drammatico trentennio comprendente le due guerre mondiali, iniziato con l’attentato di Sarajevo e terminato con i funghi nucleari su Hiroshima e Nagasaki, come, tra le altre cose, un lungo scontro finale tra, da un lato, ciò che rimaneva dell’Europa aristocratica, comunitaria e cristiana nata nel V secolo d.C. dalle ceneri dell’Impero romano, grazie a una progressiva e armonica fusione tra il cristianesimo niceno, l’eredità di Roma e […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>