Lo yuan digitale e l’alternativa allo SWIFT: le nuove armi del Dragone nella sfida al dollaro?

Con il termine CBDC, acronimo di Central Bank Digital Currencies, ci si riferisce a un nuovo sistema di monete digitali che, in futuro, saranno emesse dalle banche centrali. Tali monete, pur traendo ispirazione da realtà come i Bitcoin, non sono né criptovalute né strumenti di pagamento online, ma vere e proprie monete a corso legale, speculari a valute già esistenti e, considerando il processo di digitalizzazione in atto, costituiranno probabilmente il domani del mercato valutario. L’impatto che le CBDC avranno sulla società sarà enorme: innanzitutto i pagamenti, tutti i pagamenti, come quello tra un datore di lavoro e il lavoratore, […]

  

Coronavirus: il lockdown, i vaccini e l’impero mondiale del dollaro

Mentre i media mainstream di tutto il mondo si concentrano su mascherine e norme di distanziamento sociale, l’economia mondiale, a causa della pandemia da Coronavirus e, soprattutto, delle misure di contenimento applicate dai vari governi, è al collasso. A illustrare la situazione in maniera inequivocabile sono alcuni indicatori. Li riporta un interessante articolo di Mauro Bottarelli su IlSussidiario.net, dove questi spiega, con tanto di grafici, come “il volume di trading sui futures legati al petrolio Wti oggi sia al livello dello scorso dicembre, in piena stagione di vacanza. Praticamente, zero”. Impressionante anche l’indicatore sui licenziamenti negli Stati Uniti, schizzati nuovamente […]

  

Putin e Xi: l’incontro dei due imperi anti-USA. Mentre gli uomini di Trump vanno al Bilderberg…

L’incontro tra il presidente russo, Vladimir Putin e il suo omologo cinese, Xi Jinping, svoltosi a Mosca questa settimana segna un ulteriore punto di svolta nelle relazioni sino-russe. E le notizie che sono emerse dagli incontri bilaterali sono di notevole importanza. La principale è che i due Paesi, sempre più messi sotto pressione dagli Stati Uniti, hanno esplicitato ulteriormente l’intenzione di intaccare il cardine dell’egemonia planetaria statunitense, che non è la US Army, ma il dollaro. “La Russia e la Cina intendono sviluppare la pratica degli scambi nelle rispettive valute nazionali”, ha a tal proposito dichiarato Vladimir Putin, nella conferenza […]

  

Il terrorismo, gli USA e la geopolitica del caos. Una spiegazione chiara

Solo pochi giorni fa, su questo blog si discuteva delle rinnovate tensioni tra Stati Uniti e Iran in merito alle sanzioni economiche imposte da Washington anche ai Paesi che in precedenza ne erano stati esentati. Evento questo oscurato dai tristi resoconti provenienti dallo Sri Lanka, vittima di attentati di matrice islamista. Ebbene, complici ponti e giorni festivi e il conseguente maggior tempo a disposizione da dedicare allo studio e alla lettura, è capitato sotto mano a chi qui vi scrive un testo assolutamente interessante e attuale, nonostante la sua pubblicazione risalga all’autunno del 2016, per meglio comprendere entrambi questi temi. […]

  

L’UE sfida apertamente il dollaro. Un passaggio potenzialmente epocale

Nella giornata di mercoledì, passata alle cronache per la votazione della risoluzione Sargentini contro l’Ungheria di Viktor Orban e per l’approvazione della nuova normativa sul copyright, al Parlamento europeo di Strasburgo è andato in scena anche un altro momento di importanza non irrilevante. Durante il rituale discorso sullo stato dell’Unione, il presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker ha infatti dichiarato, senza troppi giri di parole, l’intenzione di sfidare con l’euro la supremazia monetaria del dollaro americano negli scambi internazionali. La moneta comune, per Juncker, dovrà divenire “uno strumento attivo di una nuova Europa sovrana” . Sovrana ovviamente nei confronti […]

  

USA, Cina e Russia tra guerre commerciali e de-dollarizzazione

Corre su un crinale rischioso la guerra dei dazi tra gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Cinese, che potrebbe trasformarsi in una guerra anche finanziaria tra i due Paesi, un conflitto, in tal caso, dalle proporzioni potenzialmente imprevedibili. Il prossimo 6 luglio infatti, salvo colpi di scena, diverranno operativi i dazi voluti dal presidente americano Donald Trump per 34 miliardi di dollari su beni come macchinari ed elettrodomestici. Dazi cui, ha minacciato Trump, potrebbero aggiungersene altri per centinaia di miliardi di dollari, in risposta a eventuali contro-dazi cinesi. A proposito di questo, nella giornata di giovedì il presidente cinese […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>