Manfredonia fuori rotta

  Tra mare e terra, uno scrigno di storia e cultura si adagia sul golfo di Manfredonia e regala un paesaggio scenografico e incontaminato. Nata sulle rovine dell’antica Siponto,  Manfredonia è uno dei gioielli più belli del foggiano. Da scoprire lentamente. Oltre, ovviamente, al lungo litorale che alterna lunghe distese di sabbia a suggestive scogliere. Passeggiando lunghe le vie acciottolate del centro storico fondato da Manfredi, figlio del grande Federico II, svetta il Castello Svevo-Angioino-Aragonese,  una possente costruzione quadrilatera, con torri e cortile a strapiombo sul mare, al cui interno è possibile scoprire numerosi reperti attestanti la vita dei Dauni, […]

  

Un tuffo di benessere a Bardolino nelle piscine dell’Aqualux Hotel SPA

Tra i borghi più suggestivi della sponda veronese del Lago di Garda, spicca per bellezza Bardolino, circondato da un paesaggio colorato da acque azzurre e colline verdi, coltivate a vigneti e uliveti dai quali si ricava il Garda DOP, olio extra vergine rinomato per le sue leggerezza e delicatezza. Molto apprezzato quello della famiglia Viola, realizzato fin dal 1950 con grande rispetto e amore per la natura. Due valori che ricorrono anche in un’altra creazione di questa intraprendente famiglia: Aqualux Hotel SPA Suite & Terme Bardolino, un design hotel dall’anima green. Certificato ClimaHotel, Aqualux è stato realizzato con materiali bio-compatibili, […]

  

Montagna per chi non scia

  Cosa si fa in montagna, in inverno, senza gli sci ai piedi? Per scoprirlo, passatemi il termine, sono andata in Val Gardena: uno dei migliori comprensori bianchi delle Dolomiti, dove grazie al Dolomiti Superski gli addicted della discesa possono lanciarsi lungo 1220 km di piste suddivisi in 12 aree sciistiche, e cimentarsi in tracciati che hanno fatto la storia (come “La Longia”, la pista più lunga dell’Alto Adige). Chi invece, appunto, non scia, cerca le sue alternative. Passati i tempi in cui la montagna era solo impianti di risalita e discese sui pendii innevati, anelli da fondo e al […]

  

Miracolo Cortina

di Elena Luraghi @elenaluraghi     Per uno di quei casi strani della vita, non ho festeggiato la recente vittoria alla candidatura olimpica di Milano-Cortina 2026 nel capoluogo lombardo, la mia città, ma in una piazza stracolma di persone all’ombra del Cristallo e delle Tofane. Ero a Cortina d’Ampezzo, quell’incredibile 24 giugno, e vi posso assicurare che l’entusiasmo è stato commovente. Ola collettiva, abbracci, l’inno nazionale… Poi tutti a brindare, chi in qualche winebar alla moda della cittadina alpina, chi, come la sottoscritta, nel gazebo (vista montagne) dell’Hotel Cristallo: il più antico albergo di lusso ampezzano, classe 1901 e un […]

  

La primavera di Merano, piccola Ischia Tirolese

  Cielo terso, aria frizzante e sole intenso. Monti e vallate coperti di boschi, alberi di melo e fiori. Ponti e sentieri che si muovono su e giù tra il Passirio e il paese, facendo quasi a gara a ritagliarsi lo scorcio più bello, la vista più colorata, l’atmosfera più rilassante. Merano è così. Giusto il tempo di arrivarci e già si respira la pace. Sospesi tra terra e cielo, stupiti da ordine e pronuncia che sanno più di Austria che d’Italia, questa piccola perla altoatesina (40mila abitanti), questa simil Ischia versione montana colpisce e conquista all’istante. Sul podio delle […]

  

Autunno, tempo di Törggelen

Cinquanta sfumature di rosso e di giallo. Sono quelle che incendiano le montagne dell’Alto Adige in autunno, quando gli alberi cambiano colore e il vino e le castagne diventano i protagonisti della stagione celebrata con la tradizione contadina del Törggelen. La parola (che deriva dal nome delle presse da vino, Torggl, dal latino torquere, pressare) definisce l’antica abitudine di recarsi dai produttori per assaggiare il vino della nuova annata, passeggiando tra le vigne e i boschi di castagne. Prima di fare ritorno a casa, i visitatori si sedevano intorno a un tavolo dell’osteria o del maso e gustavano insieme i […]

  

Spettacolo foliage all’Oasi Zegna

  L’estate è ormai archiviata, consoliamoci con gli affascinanti colori dell’autunno! La tendenza di viaggiare per ammirare lo spettacolo autunnale offerto dalla natura è stata nominata ‘turismo foliage’ e spinge migliaia di persone a viaggiare in ottobre per cogliere le trasformazioni autunnali della natura. Uno scenario davvero spettacolare: boschi e foreste abbandonano i toni del verde per “indossare” i toni del giallo, dell’arancione e del rosso Il termine inglese Foliage indicava in passato semplicemente il fogliame, in particolare quello che forma la chioma degli alberi e degli arbusti. Da un po’ di tempo però, indica anche una nuova appassionante attività: […]

  

Trentino da scoprire: Levico Terme

  Esperienze in tutte le stagioni tra arte, benessere e natura nella verde Valsugana Un’esposizione permanente di Arte In Natura, mai uguale a se stessa, perché le opere nascono nel bosco e seguono il proprio ciclo vitale fino a morire, cambiando con le stagioni, come in inverno, quando la neve ne esalta le geometrie. Siamo ad Arte Sella, dove «La natura è il punto di partenza e di arrivo» mi racconta il direttore artistico Emanuele Montibeller, cofondatore di questo progetto con oltre 30 anni di vita. «Ogni anno invitiamo e ospitiamo 4 o 5 artisti. Scelgono il luogo dove creare l’opera […]

  

Un weekend a Milano durante il Salone

In questi giorni Milano è la capitale mondiale del design. Fino al 22 aprile la 57a edizione il Salone del Mobile di Milano è al polo espositivo di Rho Fiera. Come ogni anno è il Fuorisalone ad attrarre il grande pubblico con i suoi eventi sparsi in tutta la città. Abbiamo scelto per voi alcuni dei luoghi da non perdere nel weekend e i nuovi indirizzi dove mangiare in città. Da provare, già che siete in giro. Il design tra Stazione Centrale e FutureDome Tra le novità di questa edizione vi è certamente il trasloco del progetto Ventura, che si è […]

  

Trentino in fiore

Come su un ascensore  che a ogni piano apre le porte su colori e profumi differenti, così in Trentino, man mano che si sale di quota, si incontrano migliaia di fioriture: dai meleti e dai ciliegi, che in aprile colorano i fondivalle, ai rododendri e alle orchidee selvatiche in Val di Fiemme, fino ai i pascoli che a luglio sono disseminati di botton d’oro,  rododendro, negritella (dai sentori di cioccolato) e genziana. Ma attenzione: molte specie floreali sono rare e protette. Pertanto non vanno assolutamente raccolte. Per tutte le altre è consentito fino a 5 steli a persona. Ad aprile, […]

  

Viaggio per voi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>