Ho passato l’esame!

 Dai la cera, togli la cera, dai la cera, togli la cera…(dal film Karate Kid)  Ho passato l’esame! Ma questo non c’entra con i controlli semestrali: ho conquistato la cintura turchese e ne vado molto fiera… eh sì mi riferisco al karate che da un annetto ormai è diventato il nostro sport di famiglia. Il sabato mattina,  principe e principesse, insomma tutti e quattro, infiliamo i karategi (che noi chiamiamo kimoni) nel borsone e via. Ci ritiriamo per due ore nel “dojo” (è il nome della palestra giapponese dove si insegna karate).  Vado fiera del risultato, dicevo. Perché quelle due ore […]

  

“Tra 10 anni uccideremo le staminali del cancro”

Il futuro della lotta al cancro potrebbe essere nei farmaci molecolari, quelli che colpiscono non tutte le cellule indistintamente ma solo le staminali tumorali, le cellule radici del male. «Nei prossimi 10 anni avremo a disposizione questi nuovi farmaci, bisognerà poi vedere quanto sono efficaci, che tipo di tumore trattano e in che percentuale». A spiegarlo è Pier Paolo Di Fiore, dell’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano, intervenuto stamattina  a Roma alla conferenza scientifica, promossa dall’Airc (associazione italiana ricerca sul cancro) “Dal genoma alla cura. La ricerca corre” nell’aula magna della Sapienza-università di Roma.  Le cellule staminali tumorali sono […]

  

Duecento ospedali on-line per studiare il tumore

 Arriva sul web il più grande archivio europeo degli interventi di cancro alla mammella,  20.000 cartelle cliniche provenienti dai centri di eccellenza di Italia, Francia, Germania, Spagna, Inghilterra e Portogallo. Oltre 200 ospedali riuniti in una “piccola Ue della scienza” per facilitare lo scambio di informazioni. Si è discusso di questo innovativo sistema durante l’evento “Produzione scientifica: accessibilità uguale utilizzo” che si è svolto all’Istituto Regina Elena di Roma.  Franco Di Filippo direttore della chirugia mammaria ha ricordato che ogni anno “si verificano 55mila casi di tumore della mammella e che l’età media delle donne colpite è di 55 anni». […]

  

Pillola miracolosa, realtà o fantascienza?

L’hanno battezzata “wonder drug”, ovvero farmaco delle meraviglie, perché potrebbe curare tutti i tipi di tumori. La scoperta di alcuni scienziati britannici dell’Università di Newcastle nasce dallo studio di una famiglia di pillole efficaci contro il cancro al seno che potrebbe funzionare anche per altri tumori.  Queste medicine  note col nome di inibitori Parp,  a differenza di radioterapia e chemioterapia che attaccano indistintamente tutte le cellule, tumorali e sane, colpiscono soltanto quelle malate perché prendono di mira il Dna del cancro.  Esperimenti svolti su topi di laboratorio malati di tumore ai polmoni hanno avuto esiti sorprendenti. Ha spiegato il professore […]

  

“Così con le staminali ricostruisco il seno”

Ho intervistato un chirurgo plastico, la lancio nel  blog, come si faceva una volta con i messaggi in bottiglia, per lasciarla pescare a chi ne ha bisogno.  Si chiama Marcello Bonavita, è chirurgo onco-plastico dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano,  asporta tumori e “ricostruisce” 350 seni in un anno (alla fine dell’intervista vi dirò perché ho scelto lui). Dottore, via il tumore, via il seno? “Non è più così. Fino a qualche anno fa si era convinti di  dover lasciar passare cinque anni prima di  ricostruire la mammella. Era una visione antiquata perchè l’intervento ricostruttivo non ha niente a che fare con […]

  

Stop al cancro con la proteina più antica

 Una delle proteine più antiche, presente nei lieviti, indispensabile alla vita delle cellule (la eIF6) potrebbe bloccare la proliferazione dei tumori. Emerge da uno studio italiano pubblicato oggi su Cancer Cell condotto dall’Irccs San Raffaele di Milano, in collaborazione con l’Ifom-Ieo milanese e l’università del Piemonte orientale Amedeo Avogadro. Gli autori sperano di aprire la strada a nuove medicine capaci di frenare la marcia del cancro proprio bloccando questa proteina antica. La  eIF6 è necessaria alla vita di tutte le cellule, regola la produzione dei ribosomi (le fabbriche cellulari delle proteine) e il loro funzionamento. In passato gli scienziati avevano […]

  

Un ambulatorio salva-fertilità anche a Milano

Un centro salva fertilità anche a Milano, per aiutare le giovani donne ad avere un figlio dopo le cure oncologiche. Verrà inaugurato lunedì 9 maggio all’ospedale San Raffaele. Così, oltre alla Bio-banca del Regina Elena a Roma e a quelle di Palermo e Torino specializzate nella crio-conservazione di tessuto ovarico  (ne abbiamo parlato nel post “Non più sterili dopo le cure” ), ci sarà anche un ambulatorio ad hoc all’interno dell’ospedale milanese.  Chemioterapia, radioterapia e cure ormonali possono compromettere la fertilità di una donna,  la crio-conservazione degli ovociti permette invece di proteggere il patrimonio di cellule germinali femminili per anni, fino al […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>