Dresda e Montecassino: quei “crimini democratici” e il suicidio d’Europa

Nei giorni scorsi, in particolare quelli dal 13 al 15 febbraio, cadeva una ricorrenza drammatica per l’Europa. Una ricorrenza che, purtroppo, solo molto raramente viene menzionata, forse perché ancora considerata troppo “politicamente scorretta”. Insomma, uno di quei “crimini democratici” che non sta bene ricordare. Negli stessi identici giorni del 1945, infatti, un bombardamento alleato distruggeva per sempre uno dei tesori storici e architettonici del vecchio continente: la città barocca di Dresda. Un patrimonio dell’identità continentale raso al suolo da oltre 4mila tonnellate di bombe incendiarie ed esplosive, un anno esatto dopo il brutale abbattimento (15 febbraio 1944) dell’abbazia di Montecassino, […]

  

Storia: il libro che il mainstream non vi farebbe mai leggere

È un libro da possedere assolutamente l’ultima fatica saggistica di Marco Pizzuti, “Biografia non autorizzata della Seconda guerra mondiale“, recentemente pubblicata da Mondadori. E non soltanto perché il suo autore (romano, classe 1971, ex ufficiale dell’Esercito italiano e dottore in Legge), autentico e appassionato ricercatore e storico indipendente, ha già all’attivo una serie di titoli che hanno raggiunto un notevole successo editoriale (oltre 200mila copie vendute solo in Italia e otto volumi attualmente in pubblicazione in 19 Paesi del mondo), ma perché questo è un lavoro che, senza scadere nel becero e facile complottismo o nella faziosità politica, ma anzi […]

  

Gli angeli di Gorla: quando a uccidere sono i “buoni”

Brutta faccenda la guerra. E strana, anche. Strani e mai conosciuti fino in fondo sono i motivi che la scatenano. Ma ancor più strana è la storia della guerra. Scritta, come sempre, dai vincitori. E così, quando passano gli anni, la storia produce sempre una classifica dei morti. Ci sono quelli da ricordare tutti i giorni, quelli che divengono addirittura ideologia. E poi ci sono quelli scomodi. Quelli che, purtroppo, portano cucita la macchia di non essere vittime dei “cattivi” (cioè i perdenti), ma dei “buoni”. I vincitori. Su di loro cala inevitabile il silenzio. Non che se ne neghi il […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>