Usa, voto anticipato record

Sono più di 80 milioni gli elettori americani che hanno già votato per le presidenziali del 3 novembre, sia per posta sia nei seggi aperti in anticipo. Il dato è reso noto dall’Us Elections Project: si tratta di quasi il 60% dei voti espressi alle presidenziali del 2016, quando 137 milioni di persone andarono a votare. Nel 2016 gli elettori che votarono in anticipo furono 47 milioni. A incidere questa volta sicuramente è l’effetto pandemia, con il timore di esporsi a rischi contagio recandosi nei seggi. Ma c’è anche chi legge, dietro al forte aumento del voto anticipato, la forte […]

  

Presidenziali del Covid

Com’era facilmente prevedibile il Covid-19 dilaga nella campagna elettorale americana. Durante il comizio a Manchester, nel New Hampshire, il presidente Donald Trump ha ricordato che Biden è il candidato dello shutdown, accusando il suo sfidante di voler richiudere il Paese per l’aumento di contagi di coronavirus (8,6 milioni di contagiati, oltre 225 mila morti). “Voi non sapete quanto mi sia costato fare il lockdown”, ha detto Trump assicurando di non volerlo ripetere e insistendo sul fatto che “la cura non può essere peggiore della malattia”. Il presidente ha aggiunto che in Europa nonostante i lockdown duri i casi positivi stanno […]

  

Trump e Biden, duello finale

Diversi commentatori sono d’accordo su una cosa: grazie alla nuova regola del microfono spento (dopo la fine di un intervento) Trump e Biden sono riusciti a finire le loro frasi e a spiegare le proprie posizioni nel corso dell’ultimo dibattito in diretta tv prima del voto, dalla Belmont University di Nashville, in Tennessee. Com’era inevitabile si è parlato dell’emergenza Covid-19. “Stiamo combattendo e stiamo combattendo con forza – ha detto Trump – ne usciremo, sta scomparendo. Abbiamo imparato molto, dobbiamo favorire la ripresa, non possiamo chiudere la nazione. Stiamo imparando a vivere con il virus, non abbiamo altra scelta. Il […]

  

Il dibattito virtuale

Al secondo dibattito in diretta tv i candidati alla presidenza degli Stati Uniti parteciperanno da remoto, da due luoghi differenti. L’ha deciso la commissione che si occupa dei dibattiti presidenziali (Commission on Presidential Debates), motivandolo con la necessità “di proteggere la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte”. Ovviamente a cambiare le carte in tavola, rispetto al primo confronto, è stata la positività del presidente al Covid-19. Donald Trump non ci sta a partecipare a un dibattito con queste modalità, e lo fa sapere alla sua maniera: “Non perdo tempo in un dibattito virtuale. Non ho intenzione di […]

  

Usa 2020, botte da orbi al primo dibattito

Poco o nulla sui programmi e sulle idee per il futuro, molte polemiche, accuse e repliche al vetriolo e persino offese. A mio parere è questa la fotografia del primo dibattito in diretta tv tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti. Trump è apparso più energico e sanguigno rispetto al suo rivale, tutto sommato Biden ha retto abbastanza il colpo, riuscendo a piazzare qualche colpetto ma, più che altro, a non farsi travolgere. Chi è andato meglio? Conta poco sottolinearlo, anche perché la cosa davvero più interessante è quanto questi dibattiti riusciranno a smuovere tra gli elettori indecisi. […]

  

È Kamala Harris la vice di Biden

Il dado è tratto. Joe Biden ha scelto la sua vice: è la senatrice della California Kamala Harris. Cinquantasei anni, figlia di un’indiana e di un giamaicano, si laurea in Scienze politiche ed Economia, consegue un dottorato in Legge e inizia a lavorare per la pubblica accusa, come vice procuratore distrettuale nella contea di Alameda (capoluogo Oakland). Otto anni in cui si fa le ossa. Nel 2003 è eletta procuratore distrettuale di San Francisco. Nel 2010 prosegue la sua ascesa e viene eletta procuratore generale della California nel 2010 (rieletta nel 2014) e senatrice democratica nel 2016. “Joe Biden può […]

  

Soffocato con il ginocchio sul collo: la triste fine di George Floyd

Alla fine, per riportare un minimo di calma sono arrivati i soldati della Guardia nazionale. Oltre 500 uomini in divisa sono stati dispiegati a Minneapolis, dopo le gravi violenze scoppiate a seguito della morte di George Floyd, il 46enne afroamericano che dopo essere stato arrestato ha subito una grave forma di violenza da parte di un poliziotto ed è morto soffocato. A chiedere la Guardia nazionale è stato il sindaco Jacob Frey, dopo che la città era stata messa a ferro e fuoco. Ad accendere la miccia della violenza è stato un video, terribile, in cui si vedono gli ultimi momenti […]

  

Michelle vice di Biden?

La voce gira da settimane. L’ex first lady, Michelle Obama, potrebbe correre per la Casa Bianca come candidata vicepresidente, in ticket con Joe Biden. A breve i suoi sostenitori romperanno gli indugi presentando la proposta ai giornali. Ovviamente tutto poi dipenderà dalla scelta di Biden e soprattutto dalla decisione della diretta interessata. Un suo “no grazie” metterebbe subito fine ad ogni speculazione. Molto più a sinistra del marito (ed anche di Biden) Michelle Obama porterebbe in dote al candidato democratico una grandissima popolarità, conquistata negli otto anni accanto al presidente, con le sue apprezzate battaglie per la salute, l’ambiente e […]

  

Sanders e la scelta inevitabile

Parlare di politica in questi giorni in cui il mondo è con il fiato sospeso per l’emergenza coronavirus è difficile. Eppure la politica non si ferma, né può fermarsi. Il senatore Bernie Sanders si è ritirato dalle primarie del Partito democratico. La notizia l’ha comunicata lui stesso mercoledì 8 Aprile, con un video messaggio pubblicato sui propri canali social. “È stata una decisione dolorosa – ha detto – ma non vedevo un altro percorso praticabile per la vittoria”. Ha rassicurato (i suoi sostenitori) di non aver preso questa decisione alla leggera e con una punta di orgoglio ha aggiunto di […]

  

Coronavirus al Congresso Usa

Il Covid-19 non risparmia il Congresso Usa. Il senatore repubblicano Rand Paul (nella foto) è risultato positivo al coronavirus. Ha fatto sapere di aver proseguito il suo lavoro da parlamentare nei giorni scorsi, prima di ottenere il responso del test effettuato. Il senatore potrebbe essere stato contagiato proprio nelle sale del Campidoglio. Paul ha spiegato di aver fatto il test il 16 marzo su consiglio del suo medico, in via precauzionale, avendo un polmone compromesso. Altri due senatori, Mike Lee e Mitt Romney, si sono posti in autoisolamento perché hanno trascorso del tempo con Paul nelle scorse settimane. In piena […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>