Vacci-Nazione

Libro Giulia

È uscito ieri l’ultimo libro della giornalista Giulia Innocenzi, Vacci-Nazione (Baldini & Castoldi). Va detto che non si tratta di un’inchiesta contro i vaccini. “Ma di una critica a questa politica sanitaria che impone 10 vaccinazioni obbligatori e ne raccomanda altri 4” precisa l’autrice. Il volume affronta i temi più dibattuti degli ultimi mesi: se l’obbligatorietà potrà convincere gli scettici e contribuire ad alzare le coperture vaccinali (a proposito l’ Oms è contraria all’obbligo); quali fake news hanno confuso l’opinione pubblica, da quelle divulgate, ingenuamente o intenzionalmente, dal ministro Lorenzin – come i 220 morti di morbillo in Inghilterra che […]

  

Influenza, quanto serve vaccinarsi?

pani vaccinato

Il tema delle prossime settimane sarà “il vaccino anti influenzale”. Ricordiamo il flop dell’antinfluenzale della stagione passata, il Fluad. Non era stato formulato sui ceppi di virus circolanti e quindi non era adatto a proteggere dall’influenza. Lo dichiararono i centri di controllo americani (Cdc) in dicembre (cliccate qui), ma il nostro ministero, insieme all’Istituto superiore di sanità, continuò a raccomandare il Fluad per mesi: ne ammise l’inefficacia soltanto in giugno. Cliccate qui. Perchè? Oggi ci chiediamo: quanto ci protegge un vaccino antinfluenzale (quando è formulato sui virus circolanti)? Esistono diversi studi sull’argomento. I più autorevoli rivelano che l’antiinfluenzale non serve […]

  

Di Bella, Fukushima e le staminali

20130301-160543.jpg

Un lettore, Sergio, da Roma, mi chiede che idea mi sono fatta del metodo Di Bella. Scrive: “Come mai tutta la comunità scientifica non inserisce nei protocolli i trattamenti che sono alla base della terapia Di Bella? Possibile che sia solo una questione di ritorno economico per le case farmaceutiche? Immagino che gli oncologi sarebbero contenti di far guarire le persone, invece che tenerle “appese” con la chemioterapia, o no?” Gli rispondo in privato e, tempo due giorni, mi capitano sotto gli occhi due notizie che mi avrebbero aiutata a spiegare ancor meglio il concetto di “sistema malato” . La […]

  

Alcool cancerogeno, “scrivetelo sulle bottiglie”

La scorsa settimana avevo messo da parte un’agenzia. Riportava la seguente notizia: una donna genovese si accorge a 50 anni di avere un cancro al seno. E siccome nella sua famiglia questo tipo tumore è assente, (infatti nella maggioranza delle donne colpite da carcinoma alla mammella non c’è familiarità) ha messo sotto accusa una sua cattiva abitudine: quella di aver bevuto troppi alcolici. La donna si è rivolta all’ Assoutenti. E l’Associazione consumatori si è impegnata a chiedere alle istituzioni italiane ed europee di far scrivere sulle lattine di birra e  sulle bottiglie di vini e liquori che l’alcool è […]

  

Ecco le scuole dove si fuma (ancora)

Mi sono arrivate svariate mail da parte di studenti delle superiori e dei loro professori: IN ALCUNE SCUOLE SI FUMA, NELLE AULE E NEI CORRIDOI, NONOSTANTE LA LEGGE LO VIETI: ad accendersi sigari e sigarette in barba al divieto sono un po’  tutti, alunni, docenti, bidelli. Accade in Sicilia, in Campania e in Lazio (le regioni da cui mi sono arrivate testimonianze). Che fare? DE-NUN-CIA-TE, la legge vi protegge, l’etica ve lo impone e il fatto che le multe siano salate vi aiuterà: nessuno sborsa volentieri i quattrini che gli ricordano di aver commesso un errore e per questo se […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019