“Lo Stato che fa la guerra ai malati? Non è etico”

La notizia Anche lei, S.M., 50 anni, fiorentina (che chiameremo Silvia), si è comportata come tutte noi. Dopo la diagnosi di tumore al seno, nel 2003, è andata in ospedale. Via il cancro con un’operazione e poi chemioterapia e radioterapia, definite “adiuvanti”, di aiuto. Poi nel 2009 Silvia scopre un secondo tumore all’altro seno. I medici le dicono che è “primitivo” ossia che non dipende dal primo. Il guaio è che questo cancro si spariglia nel corpo come una scatola di biglie su una lastra in discesa. Metastasi ovunque. Nel polmoni e nelle ossa. Appena Silvia scopre il suo secondo […]

  

Eppur guariscono

Sono stata alla commemorazione dei dieci anni della morte del professor Luigi Di Bella, domenica scorsa a Modena. Questa volta non ero fra il pubblico ma accanto ai figli dello scienziato, a raccontare come mai – a distanza di 15 anni dalla  fulminea sperimentazione del Metodo Di Bella ( e della conseguente bocciatura ) – le tantissime persone che scelgono oggi di curarsi il tumore in questo modo continuino a essere ignorate dal mondo scientifico.  Alcuni malati ed ex malati erano presenti alla commemorazione. Dalla Oncologia sono considerati fantasmi,  o”finti malati”, o “casi di remissioni spontanee”. Quel che è peggio […]

  

Libertà di cura, il sogno si avvicina

C’è da emozionarsi a leggere la sentenza pronunciata da Anna Maria Tracanna, giudice del Lavoro dell’Aquila a favore di una malata. Il provvedimento d’urgenza, depositato il 3 maggio scorso, riconosce a una donna, con recidiva di cancro al seno, il diritto a curarsi con Metodo Di Bella. Sarà l’Asl di Avezzano Sulmona a rimborsare interamente il costo della terapia poichè la paziente, già operata nel 2008 e alle prese con metastasi dal 2011, è anche cardiopatica. E dunque non può tollerare nè chemioterapia, nè radioterapia. Ma non è solo per via della cardiopatia che il giudice ha condannato la Asl […]

  

Il genoma è quasi completo ma il cancro abita fuori

L’Ansa di oggi titola: “Si stringe il cerchio attorno al cancro, pronta la mappa genetica”. L’agenzia rivela che si è arrivati a comporre la mappa che comprende un gran numero di “anomalie” genetiche legate ai tumori di seno, ovaie e prostata. E che questi risultati, pubblicati in 14 articoli sulla rivista Nature Genetics, portano a “stringere il cerchio intorno alle cause genetiche responsabili del cancro”. Le ricerche sono il frutto di una vasta iniziativa internazionale chiamata Cogs (Collaborative Oncological Gene-environment Study), che ha coinvolto numerosi centri di ricerca di tutto il mondo, molti dei quali italiani, Istituto Nazionale Tumori di […]

  

Di Bella, Fukushima e le staminali

Un lettore, Sergio, da Roma, mi chiede che idea mi sono fatta del metodo Di Bella. Scrive: “Come mai tutta la comunità scientifica non inserisce nei protocolli i trattamenti che sono alla base della terapia Di Bella? Possibile che sia solo una questione di ritorno economico per le case farmaceutiche? Immagino che gli oncologi sarebbero contenti di far guarire le persone, invece che tenerle “appese” con la chemioterapia, o no?” Gli rispondo in privato e, tempo due giorni, mi capitano sotto gli occhi due notizie che mi avrebbero aiutata a spiegare ancor meglio il concetto di “sistema malato” . La […]

  

La Roche investe mezzo miliardo in somatostatina

La notizia che sto per annunciarvi è decisamente tecnica ma per chi ha avuto un tumore ed è in ricerca ( della cura e della comprensione del mondo cancro ) è anche un faro nella nebbia. Il gruppo farmaceutico Roche e la società americana Chiasma hanno firmato un accordo per creare e vendere la nuova formulazione di un vecchio farmaco. Non più solo iniettabile, come lo si trova ora, ma per bocca. Di che medicina si tratta? Dell’octreotide, analogo sintetico della somatostatina. Sì, proprio quella prevista nel Metodo Di Bella (per le sue proprietà antiangiogenetiche e anti proliferative), quella che […]

  

Toh, i linfomi si curano con Metodo Di Bella

È stato pubblicato in dicembre, su Neuroendocrinology Letters, uno studio osservazionale su 55 casi di linfomi trattati con Metodo Di Bella.  Firmato da Giuseppe Di Bella e Fabrizio Mascia della Fondazione Di Bella e Biagio Colori dell’istituto di ricerca scientifica Rizzoli di Bologna. Eccolo. Si descrivono la terapia, la tossicità e la remissione (assenza di recidive) a cinque anni. I pazienti in cura hanno da 19 ai 95 anni:  12 sono affetti da linfomi di Hodgkin, 43 da non Hodgkin. Descritti i sottotipi della malattia e le stadiazioni:  stadio I (13 casi), stadio II (15 casi), stadio III (10 casi), stadio […]

  

Toh, la melatonina è anti-cancro

È appena stato pubblicato sull’ International Journal of Molecular Sciences (IJMS) uno studio sulle proprietà antitumorali della melatonina. Eccolo. Firmato da Giuseppe Di Bella, figlio di Luigi – il fisiologo che, per primo, dagli anni Settanta, usò la melatonina per curare i malati di cancro – Fabrizio Mascia e Giuseppe Gualano, entrambi biologi. Quest’ultimo lavorò per anni a fianco del professore, nel laboratorio modenese di via Maranini. La ricerca porta anche la firma dello scienziato scomparso, Luigi Di Bella. “Fu mio padre ad accorgersi per primo degli effetti molteplici di questa molecola – ricorda il figlio Giuseppe – la sua […]

  

Quel “poco” che basta a salvare

È in corso all’Istituto Europeo di Oncologia (Ieo) di Milano una sperimentazione sulla chemioterapia metronomica. Si è appena concluso l’arruolamento delle pazienti da diverse città: mille donne appena operate di tumore al seno non sensibile agli ormoni. Lo studio, a livello internazionale, è in collaborazione con l’International Breast Cancer Study Group. Il nome di questa chemioterapia, a dosi ridotte e quotidiane, deriva dal metronomo, lo strumento che scandisce il tempo: indica l’importanza di somministrare il farmaco alla stessa ora ogni giorno. Le donne arruolate nello studio fanno comunque la chemioterapia standard, detta adiuvante o preventiva (le cui quantità sono le […]

  

A proposito di cure su misura

Questa settimana mi ha incuriosito una notizia: le donne che hanno ricevuto una diagnosi di tumore al seno positivo agli ormoni femminili (e assenti le metastasi ai linfonodi) hanno la possibilità di fare un test genetico predittivo (si chiama Oncotype DX) che dirà se, “nel loro caso”, è utile la chemioterapia.  Il test è stato presentato in questi giorni a Milano. Si esegue su un campione di tessuto tumorale, individua 21 geni. Ed è più raffinato rispetto alle tecniche che si eseguono negli ospedali e che classificano già la malignità del cancro in base all’indice di proliferazione (Mib-1 o Ki […]

  

Libertà è partecipazione

Libertà non è stare sopra un albero, libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione (G. Gaber) E’ tutto ieri che penso a come raccontarvi la terza presentazione del libro di Barbara (Mariani), “Aloha, Alito di vita. Non solo cancro” (Eti edizioni). Barbara è capace di smuovere le montagne, quando vuole. Ha superato tre tumori in dieci anni. Di più: si è sentita dire che ha un’alterazione genetica che predispone al cancro e non ha mai vissuto con la sensazione di cadere da un’impalcatura. Nella partita a due fra l’angoscia che si insinua per rubarti il respiro e Barbara, […]

  

Dottore, come mai sono guarito?

“Dottore, sono in remissione da un tumore alla prostata con il Metodo Di Bella. Ho la Pet negativa e il Psa (è un marcatore) 0,1 stabile”. “Non dimentichiamo che il nostro obiettivo non è quello di far calare il Psa ma quello di aumentare la sopravvivenza dei pazienti”. “Dottore, non ho fatto intervento chirurgico, non ho fatto chemioterapia e neppure radioterapia”. “Il Metodo di Bella sotto alcuni punti di vista può essere considerato ‘anche’ una chemioterapia (PS. Fra le 10 molecole che Di Bella dà ai pazienti c’è spesso un chemioterapico nella dose giornaliera di 50 mg, un centesimo di […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>