Il rito della lettura dei giornali e il valore di un «Si, boh!»

Quando per l’informazione c’erano solo i giornali (tralascio, per esigenza retorica, tv e radio), seguivamo un percorso obbligato da pagina 1 a pagina 32, come nella casa delle streghe ai baracconi di carnevale. Anche quando volevamo solo conoscere i risultati della serie A, era comunque necessario sfogliare le varie sezioni del giornale. In un ipotetico giorno di Settembre del 1978, saltavamo dalla prima pagina alla cronaca, poi politica e gli interni in cerca dello sport. Negli esteri, magari sorvolavamo distrattamente sugli accordi di Camp David, ma in quella frazione di secondo i protagonisti di quell’evento rimanevano impigliati nella nostra retina: […]

  

Il nostro “Fosbury flop” per superare il politicamente corretto

Il 20 Ottobre 1968, Richard Fosbury vinse la medaglia d’oro di salto in alto alle olimpiadi di Città del Messico scavalcando l’asticella di schiena, anzichè a forbice come tutti. Fosbury aveva ideato quella tecnica rivoluzionaria per risolvere il frustrante inconveniente di essere il più scarso della squadra. Dopo pochi anni il “Fosbury flop” diventò l’unico sistema, mentre all’inizio molti temevano che tutta una generazione di atleti avrebbe rischiato l’osso del collo saltando in quel modo. Il 6 Marzo, data di nascita di Richard Fosbury, sono venuti al mondo un certo numero di bastian contrari, persone che adottano atteggiamenti opposti alla […]

  

Il Principe Eugenio di Savoia e la (nostra) tolleranza di genere

Per promuovere la tolleranza di genere, potrebbe essere utile cominciare, fin dalle elementari, a studiare la storia senza foglie di fico. Il 18 Ottobre 1663 nacque a Parigi il Principe Eugenio di Savoia, uno dei più grandi condottieri di tutti i tempi. Eugenio crebbe alla corte francese di Luigi XIV, dove da giovane uomo partecipava in abiti femminili alle orge omosessuali del fratello del re. Il Re Sole, però, non seppe comprendere le sue vere doti, e nel 1683 Eugenio fuggì a Vienna dove cominciò la prestigiosissima carriera militare che in Francia gli era stata negata. Il 7 Settembre 1706, […]

  

Movimento No Vax: il contagio è psichico

    Il 15 Ottobre 1783 un essere umano volò per la prima volta come Icaro. Pilatre de Rozier salì con il pallone aerostatico dei fratelli Montgolfier fino a 24 metri di altezza, che era pure la lunghezza del cavo che lo teneva legato a terra. Icaro si, ma plafonato. E’ un po’ lo stato dell’arte della libertà all’anno 2021: sui generis, plafonata, ancorata a terra da lacci e laccioli perchè seriamente malata, febbre alta, deliri di massa. Quando il 30 Aprile 1993 il Cern mise a disposizione del pubblico il World Wide Web, per qualche tempo credemmo tutti di […]

  

Il blog di Andrea Pogliano © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>