Guerra in Ucraina: la saggezza grezza del Kasalingo di Voghera

Non ci rendiamo conto di quanto sia nocivo che il capo di stato di un Paese in guerra venga elevato a Grande Fratello, proiettandolo in formato gigante dentro parlamenti democratici che avrebbero il dovere di deliberare con la testa, non col quore. Per spezzare questo incantesimo, insieme a Volodymyr Zelensky bisognerebbe invitare anche il Kasalingo di Voghera, non necessariamente originario di quella città, quella regione, o anche questo Stato. Le democrazie occidentali sono così fiere delle loro élite: la cultura, cinque lauree ciascuno, sette lingue parlate, ma incapaci a volte di raccontare la verità più semplice, proprio perchè banale. Chi […]

  

Kung Fu Panda

Oggi racconto un piccolo ma significativo evento personale. Dal cocuzzolo della collina dove abito, ieri sono andato in bicicletta in città che dista una decina di chilometri. In una via particolarmente trafficata, un’automobile ha fatto una manovra azzardata, e io l’ho mandata a quel paese. Proprio solo un gesto con la mano. Non il dito, per intenderci. L’auto mi ha sorpassato sgommando, per poi fermarsi poco più avanti. Quando l’ho raggiunta, una bella donna sui trentacinque anni, e imbufalita, mi ha lanciato il guanto di sfida: «Se vuole, scendo!» ha urlato minacciosa con la portiera già aperta. Credo di averla […]

  

Quando la parola ‘corona’ tornerà ad essere solo femminile

Questo articolo è scritto da un NON medico, un NON esperto, un NON no-vax, un NON minatore di informazioni sui vaccini. Praticamente, è solo l’opinione di un quaquaraquà. Dopo questa premessa, ma scrutando “l’ufficio facce”, mi azzardo a dire che ci siamo: l’agonia è quasi finita. Quello che fu un uragano, si sta trasformando in temporale tropicale. Accade la stessa cosa a tutti i giganteschi mulinelli che nascono ad Agosto da qualche parte nei Caraibi, devastano il sud degli Stati Uniti, e poi salgono verso nord. Alla fine di ogni estate, sui media newyorkesi cresce l’ansia, ma nella Grande Mela […]

  

Lockdown bianco, rosso & Verdone

Durante i mesi di convivenza forzata ventiquattro ore su ventiquattro, molte coppie sono scoppiate; di questo si è scritto e si è parlato. Quello di cui non si fa cenno è una statistica molto più inquietante: l’innesto della personalità di Furio dentro quella di Magda. Furio e Magda erano i protagonisti di un episodio del film Bianco Rosso e Verdone. Lui era un uomo puntiglioso, maniacale e ossessivo, praticamente una caricatura dei mariti cavillosi, pignoli e precisini. Lei seguiva come un’alienata i ritmi della quotidianità dettati da Furio, ma appena si chiudeva in spazi privati, il suo mondo interiore faceva […]

  

Il blog di Andrea Pogliano © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>