Di cancro ci si ammala per caso e l’ebola si cura con farmaci non sperimentati

“Il cancro dimostra che Dio non esiste”. Così, al momento di abbandonare la direzione dello Ieo, in novembre, l’oncologo più famoso, Umberto Veronesi, ha abbandonato anche la spugna. Perchè è come se avesse detto: “Non abbiamo trovato il rimedio, la colpa è di Dio”. Infatti di cancro si muore ancora. “Dopo Auschwitz è la sofferenza peggiore” ha affermato il fondatore dello Ieo. L’altro giorno, Richard Smith che ha diretto il British Medical Journal per 13 anni, ha dichiarato: “Basta spendere soldi nella ricerca sul cancro, quella da tumore è la miglior morte possibile perchè ti lascia il tempo di prepararti […]

  

Escono i dati Oms sulla mortalità, Ops… mancano i morti di tumore

È uscita la “classifica” dell’Organizzazione mondiale sanità sulle principali cause di morte. L’ultima era stata fatta nel Duemila. Cosa balza agli occhi? Che non c’è il numero delle vittime del cancro. Nelle prime dieci cause di morte a livello mondiale troviamo le malattie cardiocircolatorie (infarti e ictus), le infezioni respiratorie (terza e quarta postazione), la diarrea, l’Aids al sesto posto, le broncopolmoniti (assieme ai tumori al polmone), i decessi da diabete, quelli dovuti a incidenti stradali e le morti premature. Cliccate qui. Chi legge deve pensare che il cancro non uccide? C’è però un commento dedicato alla tubercolosi che non […]

  

Le vitamine prevengono il cancro, c’è la prova

 Le vitamine da assumere in più, oltre a quelle che si trovano nei cibi, fanno bene, fanno male o non servono?  A tutte e tre le domande ci è sempre arrivata una risposta affermativa. Un’incertezza moltiplicata per tre, insomma. Oggi arriva il primo grande studio sugli integratori multivitaminici. Un vero trial clinico durato 11 anni e con gruppo di controllo. Rivela che tutte le vitamine, prese tutti i giorni, per un periodo di tempo prolungato, preverrebbero il cancro (oltre alle malattie cardiovascolari e degenerative). Il Physicians’Health Study II (PHS II), promosso dall’Istituto Nazionale di Sanità americano mostra che dopo 11 […]

  

Una lettrice scrive…

Una giovane lettrice mi scrive e si racconta… Vi lascio meditare sulle sue parole Sono una studentessa universitaria e lavoratrice: faccio la babysitter part-time. Ho 28 anni e vivo in provincia di Firenze. Da tempo, sto riflettendo sulla possibilità di cambiare la mia dieta, avvicinandomi alla scelta vegetariana, che ritengo più giusta da un punto di vista etico, ecologico e salutistico. Facendo una serie di ricerche in rete, mi sono imbattuta casualmente nel suo blog che ho trovato molto interessante perchè penso che permetta alla gente comune di “informarsi“, ovvero di prendere atto di ciò che accade realmente nel mondo […]

  

Novità in fumo

Auguro a tutti un sereno 2013. Che ci porti chiarezza l’anno che verrà, che ci aiuti a veder lontano, a decidere e a vivere. Vi posto un video che non è bello ma cela un messaggio vero. Vi auguro di alleggerirvi dalle apparenze, di fare a meno di quello che non è indispensabile, di concentrarvi sull’essenziale. Vi auguro di smascherare i bugiardi, di incenerire gli inganni. Fa discutere l’ultimo spot anti- fumo che sta circolando in Gran Bretagna. Un uomo aspira con gusto la sua bionda, nell’altra mano ha una tazza di caffè, piano piano la sigaretta si crepa, si […]

  

“Io, politico, chiedo una legge sul cancro”

ASCOLTATE QUESTA INTERVISTA DELLA BBC Un politico inglese rimane vedovo. L’amata moglie muore per un cancro. L’uomo – che siede alla camera dei Lord ed è molto ricco (dirige l’agenzia di pubblicità M & C Saatchi) – sbatte il muso contro l’Ineluttabile. Che è poi la Vita, con il suo alternarsi di onde e maremoti,  quell’ oceano che non dipende da noi. Ma, per il cancro, è davvero così?  Si chiede Maurice Saatchi, 66 anni.  Il Lord, come tutti gli uomini che hanno amato, non si dà pace di non avere più accanto la sua compagna di vita,  Josephine Hart, […]

  

Al ministro chiediamo un “buono” al posto della chemio

20120820-222036.jpg

Rispondo a Felicefranca e a Claudio Rampini sul perchè sono sparita dal giornale online. Mi concedo una premessa-ringraziamento: senza tutti voi questo blog non sarebbe lo stesso. Non è piaggeria: mi avete aiutato ad arrivare fino qui. Un anno e mezzo fa, febbraio 2011, a cliccate numero zero e tanta nebbia davanti al naso, ero decisamente un’altra Gioia…a proposito oggi siamo a 133.350 clic!!! La foschia (sul mio comprendere il mondo cancro) si è diradata, i raggi del sole hanno squarciato in parte il grigiume e anche se non posso dire di aver completato il puzzle, parecchi tasselli si sono […]

  

Vaccino? Meglio l’apoptosi

20120731-164522.jpg

Ho ricevuto da Roberto Zanutto, ginecologo in pensione, questo commento al post ‘Vaccino anticancro, via libera” Ve lo riporto perché è molto interessante e perché mi ha fatto tornare indietro nel tempo… (alla fine vi dico dove mi ha portato) Commento: Gentile Gioia Locati, anche se ho seguo spesso il suo blog, non sempre intervengo. Lo faccio ora che la discussione del vaccino anticancro pare ormai raffreddata. A parte i miei dubbi le invio quanto è presente in recente letteratura medica e che supera la discussione sul vaccino (boh!). Eccola ed è importante in quanto le cellule tumorali sono tutte […]

  

Perchè il cuore non si ammala di cancro?

“Perché il cuore non si ammala di tumore?” Si chiede Sergio Stagnaro, 81 anni, medico specializzato in malattie dell’apparato digerente, del sangue, del metabolismo e esperto di Semeiotica biofisica quantistica. Abbiamo parlato di lui un anno fa nel blog  con l’intervista “Io, Stagnaro curo il cancro senza veleni”. Partiamo dai dati, Stagnaro ricorda che “per i vari Registri dei tumori il prolungamento della vita è il primo responsabile della maggiore incidenza del cancro. Nelle donne i tumori diagnosticati ogni anno colpiscono nel 30% dei casi la mammella; attualmente anche il tumore del polmone compare tra i primi 5 tumori femminili […]

  

Non habemus Moretti

Una lettrice ci scrive: “Mi chiamo Federica, ho 38 anni e ho scoperto di avere il cancro, un linfoma di Hodgkin”. La stessa malattia colpì il regista Nanni Moretti vent’ anni fa e lui la raccontò al mondo nel film autobiografico “Caro Diario”. Federica aveva 18 anni allora. E, guardando quella pellicola, provò “una grande empatia davanti al calvario dell’uomo costretto a peregrinare da un medico all’altro…”. Per questo,  quando scopre il suo cancro, Federica decide di scrivere al regista.  Addirittura, si rivolge a lui chiamandolo Maestro… (con la M grande!). “Gli ho mandato una mail per esorcizzare la mia […]

  

Ciao, Anna Lisa

Leggevo il suo blog su lastampa.it . Il titolo: “Ho il cancro” e accanto il simbolo di una farfalla.  Anna Lisa (anzi Anna staccato Lisa come voleva lei) parlava del tumore al seno che l’aveva colpita a 30 anni e della sua bella famiglia. C’è ancora il blog ma lei non c’è più.  È volata via  come la farfalla che aveva scelto come icona, a 33 anni.  E’ stata la prima agenzia che ho letto stamattina appena ho acceso il computer: (“Non ce l’ha fatta Anna Lisa Russo, la giovane di Montecatini malata di cancro allo stato terminale che ha […]

  

Come risvegliare i geni addormentati

Un passo in avanti nella ricerca biomolecolare segnato da ricercatori italiani. Il tumore addormenta i geni anti-cancro. Alcuni scienziati italiani al Fox Chases Cancer Center di Philadelphia (Usa) hanno scoperto un meccanismo utilizzato dalle cellule per ria-attivare questi geni resi silenti dalla malattia. È  un processo  fondamentale per prevenire lo sviluppo del cancro e lascia intravedere la possibilità di nuove terapie mirate. I risultati sono stati pubblicati online sulla rivista “Cell”del 30 giugno  Il processo studiato da Alfonso Bellacosa e dai suoi colleghi è chiamato “metilazione”, la cellula contrassegna con una “etichetta” chimica i geni disattivati. “È un processo di grande […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019