Quelle cellule fetali per produrre vaccini

LOCANDINA

Si usano da mezzo secolo: cellule di feto abortito per produrre vaccini. Vaccini che tutti noi abbiamo ricevuto, o fatto fare ai nostri figli, il più delle volte senza conoscere il processo di fabbricazione. Dietro lo scudo contro morbillo, parotite, varicella, poliomielite, epatite A e febbre gialla, ci sono due gravidanze volontariamente interrotte al terzo e quarto mese di gravidanza. Due bambini mai nati. Una femmina svedese abortita nel 1962 e un maschietto inglese nel 1966. Dai loro polmoni sono stati estratti fibroblasti (cellule del tessuto connettivo) che hanno composto le linee cellulari WI-38 e MRC-5, tuttora utilizzate. Sono i […]

  

Un altro tabù, l’Omeopatia

0ACC88CF-9A18-4388-BDAE-B7090538FE73F2C0DD2F-7841-4558-84D0-E572925CAD9F

Ho visitato la scuola omeopatica Hahnemanniana diretta da Claudio Colombo, nel pavese. Avevo pronte le mie domande, a raffica, da come funziona l’Omeopatia, alle pubblicazioni. Avrei riempito il taccuino di repliche al professore farmacologo Silvio Garattini  (“è solo acqua fresca”), cui va aggiunta la posizione dell’esperto di vaccini Roberto Burioni (“se qualcuno fa pipì nell’Oceano Atlantico, quella è all’incirca una diluizione omeopatica 10 CH, più concentrata delle diluizioni che trovate in farmacia, per cui meglio sperare che l’Omeopatia non funzioni”). Invece, niente di tutto questo. Prima di raccontarvi della visita, però, è importante che vi precisi la mia posizione. Sono […]

  

Vaccini, è sempre più urgente una risposta politica

Pubblico, in calce, il video del convegno “Vaccinare in sicurezza” promosso dall’Ordine dei Biologi e una sintesi. L’incontro si è svolto venerdì a Roma. Presenti più di 260 fra medici, farmacisti e ricercatori di ogni Paese. L’ignoranza. Dagli interventi emerge che delle vaccinazioni si sa davvero poco, neppure quanto funzionano. “Non ci si preoccupa di verificare cosa succede in chi è stato appena vaccinato – perché non interessa – ma soprattutto non esiste una ricetta unica o un protocollo per fare un vaccino, lo si prova quando lo si distribuisce”. La dichiarazione del virologo francese Jean François Saluzzo che realizza […]

  

Terra Mala

C54105DC-23DB-4D9F-AC71-EF128E081408D2D9FB5F-CEE0-4BB5-8971-BC24FF5E9821

Terra Mala è la madre terra che si è ammalata. E che partorisce frutti avvelenati e bambini con la leucemia. È la Terra dei Fuochi. Ma non solo. Il pentolone scoperchiato dopo 30 anni, con le sue tonnellate di rifiuti smaltiti illegalmente, ci illude vi siano confini, che siano poche le province ammalate. Invece no. Come l’acqua non si separa dall’acqua, nè il vento si ingabbia in un vaso, Caserta e Napoli sono l’Italia intera. Un libro coraggioso Terra Mala (sottotitolo: Vivere con il veleno) quello del fotoreporter Stefano Schirato per Crowdbooks. Fotografie in bianco e nero, a tutta pagina, ci […]

  

Altro che più sani: abbiamo perso 10 anni di salute

IMG_1528

Condivido con voi un’intervista al pediatra e neonatologo Carlo Tonarelli, specializzato all’ospedale Gaslini di Genova nonché relatore al convegno “Alla scoperta dell’omeopatia” che il “Movimento Genitori Lombardia” ha organizzato il mese scorso a Erba. Qualche dato. Dagli indicatori sulla salute di 27 Paesi (Health Status Indicator) emerge che in Italia la vita media si è allungata: dal 1984 è passata da 78 a 84 anni per le donne e da 72 a 80 anni per gli uomini. Abbiamo perso però 10 anni di salute. Nel 1984 ci si ammalava intorno ai 72 anni, oggi a 62. E le generazioni che […]

  

Stupe-fatto (di tanta droga)

image3image2image1

La discesa nel baratro ha una sua colonna sonora, ma non la senti. Sei travolto dal crescendo del racconto, un monologo tamburellante di un’ora mezza. Cos’è la droga. Perché ho provato. Smetto quando voglio. È tutta roba naturale. L’attore, Fabrizio De Giovanni, modula i timbri della voce e li amplifica con le braccia. A noi, in platea, le vibrazioni arrivano come lame: “Ero talmente fatto – e solo per gli spinelli – da non riuscire a guidare. Non mi sono accorto di aver sistemato il sacco a pelo in un campo di calcio, di quei tre giorni di vacanza a […]

  

Studio sul vaccino MPVR: eventi avversi per 4 bimbi su 100 (!)

poster isolata o vaccinata

Durante le audizioni in Senato per discutere il nuovo decreto legge Vaccini (Ddl 770) è uscita una notizia bomba. Per la prima volta è stato condotto in Puglia uno studio di farmacovigilanza attiva su un solo vaccino, l’anti MPVR (morbillo, parotite, varicella, rosolia). Finora gli eventi avversi gravi dopo una vaccinazione sono stati calcolati prendendo in considerazione le segnalazioni spontanee (denominate passive), di medici, genitori e operatori. Con la farmacovigilanza attiva, invece, si osserva nel tempo un gruppo di bambini vaccinati chiamando i genitori e registrando periodicamente lo stato di salute dei piccoli. In Puglia sono stati reclutati 1.672 bambini, tutti […]

  

Così la pillola spacciata per contraccettiva è abortiva

img_1440

La storia della pillola ellaOne, venduta come contraccettivo di emergenza ma di fatto abortiva, somiglia al segreto di Pulcinella: la maggioranza degli addetti ai lavori (medici e agenzie regolatorie) ne conosce il funzionamento, le donne – consumatrici delle pillole – no. Queste ultime credono di ricorrere a un anticoncezionale dell’ultimo minuto, una pillola “magica” che, se assunta dopo un rapporto sessuale non protetto, concede fino a 5 giorni di tempo per evitare una gravidanza indesiderata, bloccando l’ovulazione. Invece non funziona così. Come hanno messo in evidenza studi accuratissimi, il farmaco ostacola l’annidamento dell’embrione. Significa sì che impedisce la gravidanza, ma […]

  

Ipocrisia tossica

incendio 2incendio

Ho riflettuto su tre fatti, diversi per argomento ma accomunati dallo stesso fil rouge di ipocrisia. Un corso di giornalismo, l’incendio milanese di 16mila metri cubi di spazzatura e la notizia di una bimba piccola appena operata al cuore nelle Marche. Prima regola: mistificare. Al corso di aggiornamento professionale intitolato “Il nuovo piano vaccinale di prevenzione vaccinale”, organizzato dalla società di comunicazione scientifica Sics per l’Ordine dei giornalisti lombardo, è intervenuto il prof. Roberto Burioni. L’esercitazione scritta prevedeva la compilazione di un titolo (su due righe, più occhiello e catenaccio) a nostra scelta. Perciò, memore di una tragedia appena avvenuta, riporto […]

  

Di chi è il parlamento?

Oggi alla Commissione Sanità, in parlamento, si inizia a discutere della nuova legge sui vaccini che sostituirà la legge Lorenzin. (Ddl 770, primo firmatario Stefano Patuanelli, M5S). Le audizioni si terranno all’interno della Commissione durante le prossime settimane: non vi sarà un dibattito esteso all’aula. I parlamentari, nel loro insieme, potranno approvare o bocciare soltanto il testo finale. La richiesta per presentarsi in audizione è scaduta oggi. È doveroso, nel frattempo, denunciare un fatto che non so se sia meglio definire “ingiusto” o dovuto a un “conflitto di interessi” o, peggio ancora, chiamarlo uno “scippo della democrazia”. Ma temo che […]

  

Così lo yoga rafforza il sistema immunitario

yoga-dinamico-600x450PHOTO-2018-09-24-23-11-15

Il Policlinico San Matteo di Pavia ha avviato un progetto pionieristico: 12 settimane di lezioni di yoga riservate ai pazienti che soffrono di malattie infiammatorie croniche intestinali (M. I. C. I.). Chi convive con la colite ulcerosa o il morbo di Crohn, non solo sopporta una serie di disturbi invalidanti (dolore e gonfiore addominale, diarrea o nausea) ma spesso è costretto a gestire anche le ripercussioni dell’infiammazione su altri organi, dal fegato al pancreas alle articolazioni. Un ridotto assorbimento dei nutrienti può anche portare a osteoporosi. Ma c’è dell’altro. Stanchezza, depressione, dimagrimento, ansia e manifestazioni cutane affliggono spesso i malati poiché […]

  

Più li censuriamo, più crescono

11104)1) 23-93) 23-92) 23-95)6)

Ieri c’è stata una manifestazione a Bologna, migliaia di genitori, nonni e bambini sono scesi in piazza a protestare. Erano una folla immensa come potete osservare dalle fotografie: avevano qualcosa da dire, ma nessun telegiornale o giornale nazionale ne ha mandato in onda le immagini. Ignorati e stop.  Sotto il cono d’ombra, negli anni 2016-18, finisce sempre e solo ogni obiezione riguardi l’argomento vaccini. I medici che avevano chiesto studi sul carico vaccinale sono stati segnalati all’Ordine; qualcuno addirittura con procedimento di radiazione in corso per aver reso pubbliche osservazioni frutto della propria esperienza clinica. Ripetiamo: richiesta di radiazione per aver […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019