Imprenditori uniamoci e gridiamo:” noi non ci stiamo”. Il nostro appello al premier Giuseppe Conte, senza aiuti concreti la spina dorsale dell’Italia soccomberà

Dura la vita dell’imprenditore nell’Italia d’oggi. Lo sapete, oltre alla mia viscerale passione politica, oltre alla mia famiglia, esiste in me una profonda dimensione lavorativa che, nonostante le difficoltà, mi rende orgoglioso di essere, se vogliamo usare un termine desueto, un impresario. Questa mattina sfogliando il giornale ho trovato le parole, su La Verità, dell’ex ministro dell’Economia, nel primo Governo Conte, Giovanni Tria che afferma amaramente: “I 100 miliardi stanziati dall’inizio dell’emergenza dovevano servire a frenare la caduta del Pil italiano. Ho seri dubbi che le scelte fatte finora siano quelle giuste per raggiungere tale obiettivo”. Parlando delle attività economiche, […]

  

Oggi 1 Maggio il grande assente è proprio lui: il lavoro

Tutto diventa più difficile in questi tristi giorni di coronavirus con un futuro incerto per tanti lavoratori che non sanno più se riusciranno a riprendere il loro lavoro o se li aspetta il dramma della disoccupazione con tutte le conseguenze sul piano familiare, sociale, personale che ne deriva. Sono scese le tenebre ed addensandosi sulle nostre strade, piazze e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante, di un vuoto desolante e che di fatto hanno paralizzato ogni cosa. Una sensazione strana per molti versi assurda e distruttiva di respira nell’aria, si avverte nei gesti, […]

  

Servizio militare obbligatorio: necessario per raddrizzare la spina dorsale alle giovani generazioni di smidollati

La leva obbligatoria è stata abolita dal 2005, e da allora si nota visivamente una gran differenza caratteriale e comportamentale e non solo tra chi l’ha fatta e chi no. È urgente nel nostro Paese reintrodurre la leva militare Obbligatoria per dare una formazione corretta ai giovani italiani. I quali è da molti anni che hanno completamente perso di vista i veri e sani valori della vita. È indispensabile e doveroso far sì che i nostri ragazzi crescano con la schiena diritta in un contesto sociale dove siamo arrivati addirittura a che certi liceali si permettono di insultare e picchiare […]

  

Tassa su auto aziendali: l’ultima idiozia di un governo incapace di sinistra

Il governo giallo rosso è il più a sinistra della storia della Repubblica Italiana e sopratutto è il governo che vesserà gli italiani di tasse più di tutti gli altri. Che vergogna! Una di quelle imposte più fastidiose che questo governo anti italiano ha proposto e quella sulle auto aziendali. Imposta triplicata dal 30% al 60% per le auto aziendali concesse per uso promiscuo (“fringe benefit”): la norma si trova nelle pieghe della manovra 2020, colpirebbe tutti i veicoli e porterebbe all’Erario circa 500 milioni di euro in cassa. Una nuova imposta potrebbe colpire il settore auto. Tra le pieghe […]

  

Trieste, agenti uccisi: tutta colpa di che professa l’ anti divisa e del politicante corretto

Questa Europa proprio non funziona. Quante volte abbiamo sentito questa frase? Moltissime direi. Ma in questa specifica circostanza la colpa non è dell’Europa ma bensì dell’Italia e più precisamente di una certa parte della politica italiana. Quella di sinistra si intende! Il comparto sicurezza da sempre è stato osteggiato dalla sinistra ed utilizzato come un argomento scomodo da screditare e delegittimare perché è storicamente nel DNA di questa gente non essere di certo vicina a chi indossa una divisa. Totalmente avversa direi, perché culturalmente assai lontana dalle istituzioni che compongono il comparto sicurezza. La tragedia che è avvenuta a Triste […]

  

La legittima difesa ora è legge. Da oggi saranno tutelati gli onesti

Finalmente ce l’abbiamo fatta! Finalmente la legittima difesa è legge! Era ora dopo anni e anni di promesse e promesse da parte della politica oggi La Politica è riuscita! Difendersi nella propria proprietà privata da ora sarà sempre legittimo.È l’assunto cardine del testo di legge approvato pochi giorni fa in vita definitiva dal Senato con 201 sì, 38 no e 6 astensioni. Ma cosa significa? Che la reazione all’aggressione o alle minacce subite in casa o sul posto di lavoro è da considerarsi sempre “proporzionata”: dunque, sempre giustificata. Di conseguenza non è punito chi reagisce all’aggressore “in stato di grave […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>